Maurizio Crozza a Ballarò: Bersani, Grillo e tanto altro ancora

Maurizio Crozza a Ballarò: Bersani, Grillo e tanto altro ancora

La consueta copertina di Ballarò è un concentrato di satira pungente firmata Maurizio Crozza.


L’inizio della puntata di Ballarò è affidato come al solito a Maurizio Crozza, che stavolta si sente di fare una domanda sincera al conduttore Giovanni Floris. Ovviamente, e c’era da aspettarselo, l’attenzione del comico genovese è stata totalmente assorbita da Pierluigi Bersani e dalla posizione scomoda che attualmente sta ricoprendo – o non ricoprendo – al Governo. L’imitazione è di rito e quasi scontata. Pierluigi Bersani telefona al suo compagni di classe.

Bersani riceve anche la telefonata del Presidente della Repubblica che gli ricorda che giovedì prossimo sarà il momento del verdetto. Crozza sveste i panni di Bersani e torna se stesso, pronto a dire due parole a Beppe Grillo, in merito alla questione dei troll pagati.

Vito Crimi che si addormenta in Parlamento, ovviamente non è sfuggito alle battute di Crozza. La conclusione è servita su un piatto d’argento al comico: la condanna a 7 anni di Dell’Utri, che Crozza spiega così:

 

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto