Un nuovo matrimonio per Anna Falchi? “Non c’è bisogno di un pezzo di carta per amarsi”

Un nuovo matrimonio per Anna Falchi? “Non c’è bisogno di un pezzo di carta per amarsi”

Per il momento vuole vivere appieno la crescita della sua piccola Alyssa


Una volta l’obiettivo del matrimonio era il sogno che ogni ragazza perseguiva, gli abiti in bianco delle dive li si guardavano con occhi sognanti e l’illusione di vivere un amore libero per il resto della
propria vita passava essenzialmente con la stipula di un contratto, visto oltre che come coronamento del proprio amore, anche come certificato di un certo status sociale che le allontanava dall’ombra
della “zitellagine”.

Oggi, con uno sviluppo lento ma progressivo, il sogno dell’amore inteso come sentimento comincia man mano a slegarsi dall’obbligo del matrimonio, ed anche tra le famose il sentimento di rigetto verso una nuova unione contrattualizzata prende il sopravvento sull’idealizzazione dell’abito bianco. Anna Falchi si rivela proprio di questo avviso, ammettendo nel corso di un’intervista rilasciata al settimanale Top di non avere “bisogno di un certificato di carta” per amare il suo compagno Andrea Ruggieri, anche a seguito del già vissuto matrimonio fallimentare con Stefano Ricucci. “L’ho fatto una volta e non avrebbe senso farlo di nuovo”, racconta, “Io e il mio compagno siamo due persone libere mentalmente”, e libera mentalmente vorrebbe anche che fosse la sua primogenita Alyssa, a cui non consiglia di seguire le sue orme professionali.

Per il momento dichiara anche di non avere voglia di dare alla sua piccola un fratellino o una sorellina, per non rischiare di perdersi momenti importanti della su crescita.

Valeria Martalò





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto