MasterChef: Tiziana vince e difende suo marito

MasterChef: Tiziana vince e difende suo marito

“Mio marito è vero che è stato responsabile dell’ufficio di Finmeccanica in India ma non ha commesso nulla di penale….


“Mio marito è vero che è stato responsabile dell’ufficio di Finmeccanica in India ma non ha commesso nulla di penale. Quanto a me non sono indagata e non ho nulla da nascondere”.

Con queste parole Tiziana, la vincitrice di MasterChef risponde alle accuse lanciate da Il fatto quotidiano in merito a un possibile coinvolgimento di suo marito nella scandalo Finmeccanica. La cuoca sembra non aver potuto neanche godere della sua vittoria che la stampa si è scagliata indirettamente anche contro di lei e la sua famiglia.

Lei però incurante risponde alle domande dell’Ansa sulla sua vittoria:

“Non lo nego, ho avuto nel corso del programma più di un momento di sconforto, anche perché avevo dei competitor di primissimo livello, tutti altamente talentuosi e non è stato semplice, la certezza che ce l’avevo fatta l’ho avuta solo quando Cracco alla fine ha detto il mio nome”.

Il parere sui giudici?

“Sono stati tutti e tre importanti perchè sanno giudicare veramente: Barbieri è uno chef pluristellato, mi ha insegnato sopratutto l’ordine e si è visto nel modo in cui ho organizzato la finale. L’ho imparato solo osservandolo quando ha fatto nel programma i suoi magici ‘involtini’: quel giorno ho detto ‘lo voglio fare anch’io’. Poi Bastianich certo non è uno chef ma ha una grande esperienza”

Il suo preferito però? Ovviamente Carlo Cracco:

“A volte l’ho visto come l’unico volto ‘amico’ in un clima di persone che mi erano ostili ma il rapporto con lui non era iniziato nel migliore dei modi e questo mi è molto dispiaciuto. Cracco mi ha guidata tanto, da lui ho ho imparato enormemente, mi bastava una sua occhiataccia che mi si aprivano orizzonti. Percepivo la sua stima e questo mi dava coraggio”.

La vincita è stata corposa, cosa farà Tiziana con 100mila euro?

“Avevo detto che il mio sogno sarebbe stato quello di comprare un ristorante vicino casa dove ho baciato per la prima volta mio marito, ma anche festeggiato tanti momenti importanti come il battesimo di mia figlia, però non è in vendita e quindi non se ne fa niente. Ho in mente varie ipotesi, tra le quali quella di aprire una scuola di cucina, ci sto pensando. Mi piacerebbe anche fare tv, sogno un programma, ma non dipende da me”.

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto