Masterchef 3: Rachida è il personaggio di questa edizione

Masterchef 3: Rachida è il personaggio di questa edizione

I giudici Joe Bastianich, Carlo Cracco e Bruno Barbieri parlano di lei


Masterchef è giunto alla terza edizione e sta spopolando in tv grazie all’irriverenza dei giudici e anche agli aspiranti chef che sono diventati dei veri e propri personaggi.
Joe Bastianich, il guru della ristorazione italiana con 30 ristoranti in tutto il mondo, Carlo Cracco, il fuori classe della cucina nostrana ed infine Bruno Barbieri, lo chef con il maggior numero di stelle Michelin in Italia conducono quest’edizione che vede come protagonisti alcuni concorrenti che stanno spopolando sul web per la loro simpatia e personalità.

I giudici hanno recentemente rilasciato un’intervista dove hanno parlato di Rachida, la marocchina di 48 anni che vive a Bergamo con la sua famiglia. Di lei hanno detto: “Rachida è un grande personaggio. Racconta la storia di chi arriva nel nostro Paese e si integra. È un tipo particolare: prega quando cucina, urla ed è sempre sulla difensiva”; queste le parole di Bruno Barbieri.

Joe Bastianich invece parla del suo carattere: “Rachida è completamente fuori di testa. Ma non è una donna cattiva” mentre il temutissimo Carlo Cracco dice: “Per me, Rachida è la nuova Tiziana Stefanelli. Solo che l’avvocato era molto più brava!”.
Lo chef si è esposto parecchio rilasciando questa dichiarazione e i fan del talent culinario credono che la cuoca di origini marocchine, possa essere una delle possibili finaliste della terza edizione.

Le puntate sono già state registrate mentre la finale verrà trasmessa in diretta per evitare fughe di notizie; il nuovo aspirante chef vincerà 100 mila euro in gettoni d’oro, la pubblicazione di un libro con le ricette personali e la possibilità di sfondare nel mondo della cucina stellata.
La sarta bergamasca deve la sua presenza al programma alla decisione di Bruno Barbieri che ha creduto in lei e ha voluto tenerla; ora dovrà dimostrare ai giudici la sua bravura conquistando i loro giudizi, prova dopo prova, nonostante i suoi occhi tristi e l’aria abbattuta.

Anche i giudici hanno detto in merito: “Odio quando i concorrenti cominciano ‘a fare la televisione’, quando cioè invece di rimanere concentrati cominciano a parlare in funzione delle telecamere”.
I concorrenti nella quinta puntata di domani, 16 gennaio, dovranno rimboccarsi le mani e affrontare nuove prove e la temutissima eliminazione dove verranno giudicati anche da Graham Elliot, di Masterchef USA. (s.z.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto