Masterchef 3 – polemica contro Rachida nella puntata del 13 febbraio

Masterchef 3 – polemica contro Rachida nella puntata del 13 febbraio

Ecco cos’è successo nel nono episodio di ieri sera su Sky Uno Hd


Ieri sera è andata in onda la nona puntata del talent culinario Masterchef 3, dove i concorrenti si fanno sempre più agguerriti per raggiungere il loro obiettivo: conquistare il giudizio di Joe Bastianich, Carlo Cracco e Bruno Barbieri che giudicano i piatti dei concorrenti che ambiscono al titolo e alla vittoria.

Gli aspiranti chef si fanno sempre più agguerriti in quella che è diventata una gara che sta entrando sempre più nel vivo. Tattica, concentrazione, bravura, creatività, talento e astuzia: sono queste le caratteristiche di chi è riuscito a rimanere in gara e a sconfiggere gli avversari con la pietanza migliore. Ieri sera altre eliminazioni e questa volta è toccato a Alberto, il pensionato gourmand che con i ricci di mare ha perso la prova, e Francesco, il capomastro che è caduto con il filetto al pepe verde.

Nella Mistery Box l’ingrediente principale erano i pistilli di zafferano e Federico è riuscito a conquistare il palato dei raffinati ed esigenti giudici, aggiudicandosi il primo posto nella gara. In questa puntata nessun ospite ma solo un piatto da riproporre, lo scrigno di Venere di Bruno Barbieri; tipico della tradizione emiliana che realizzava sua mamma. Divisi in coppie, gli chef hanno dovuto realizzare lo scrigno contenente i tortellini.

Rachida, nonostante abbia fallito la prova rovinando lo scrigno nel momento dell’impiattamento è stata salvata per l’ennesima volta, e su Twitter è già polemica con commenti che la definiscono una privilegiata. La conferma è arrivata nel momento in cui la prova in esterna si è svolta a Marrakesh e lei ha giocato in casa vincendo facile. (s.z.)

Per vedere le ricette di Masterchef CLICCA QUI.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto