Mario Balotelli si difende dalle accuse ricevute ai Mondiali 2014

Mario Balotelli si difende dalle accuse ricevute ai Mondiali 2014

Arriva su Instagram la risposta del bomber azzurro e stavolta le parole sono molto dure


L’Italia è fuori dalla corsa alla Coppa del Mondo. L’Italia ha finito i suoi Mondiali dopo aver portato a casa due sonore sconfitte di cui si parlerà a lungo e che hanno fatto sì che il CT Prandelli e Abete decidessero di rassegnare le dimissioni. Ecco quindi che oggi non si parla di altro: c’è Suarez e il morso a Chiellini, c’è l’espulsione ingiusta a Marchisio e ci sono le parole dure, durissime del Capitano Gigi Buffon.

C’è una nazione che attraverso i social network dice la sua, una nazione che da sempre in questa occasione scopre quanto sia facile essere allenatori e quali giocatori piazzare in campo. Una nazione pronta a puntare il dito contro il fenomeno Balotelli che fino a che ha segnato contro l’Inghilterra è stato considerato campione e poi lentamente è stato scelto come vittima sacrificale di una squadra che avrebbe potuto fare molto di più.

Tante le accuse a partire dai suoi colleghi più grandi: De Rossi e Buffon, appunto, hanno portato alta la bandiera dei calciatori “vecchietti”, quelli che nonostante tutto però ci sono sempre stati e hanno fatto la differenza, quelli che sono stati determinanti per fare la differenza.

A tutte queste cose dette, riferite, scritte, a tutto quello che i giornalisti hanno detto nelle scorse ore risponde Mario Balotelli: sarebbe bello poter dire che la sua è coda di paglia, eppure in tanti gli hanno puntato il dito contro e la replica non ha tardato ad arrivare ed ecco comparire su Instagram un messaggio chiarissimo:

“Sono Mario Balotelli ho 23 anni e non ho scelto di essere italiano . L ho voluto fortemente perché sono nato in ITALIA e ho sempre vissuto in ITALIA. Ci tenevo fortemente a questo mondiale e sono triste arrabbiato deluso con me stesso . Si magari potevo fare gol con la costa rica avete ragione ma poi? Poi qual’è il problema? Forse quello che vorreste dire tutti è questo? La colpa non la faccio scaricare a me solo questa volta perché Mario Balotelli ha dato tutto per la nazionale e non ha sbagliato niente.( a livello caratteriale) quindi cercate un’altra scusa perché Mario Balotelli ha la coscienza a posto ed è pronto ad andare avanti più forte di prima e con la testa alta. Fiero di aver dato tutto per il Suo paese. O forse, come dite voi, non sono Italiano. Gli africani non scaricherebbero mai un loro ” fratello” . MAI. In questo noi negri, come ci chiamate voi, siamo anni luce avanti. VERGOGNA non è chi può sbagliare un gol o correre di meno o di più. VERGOGNOSE SONO QUESTE COSE. Italiani veri! Vero?”.

Per saperne di più, CLICCATE QUI. (b.p.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto