Marco Polo, quando la serie in Italia?

Marco Polo, quando la serie in Italia?

Pierfrancesco Favino è il padre dell’esploratore veneziano


In America uscirà, solo su Internet, nel mese di dicembre con un servizio che permetterà di vedere le puntate della serie in streaming. Si tratta della serie dedicata a Marco Polo, in America su Netflix, che da noi non si sa quando arriverà, anche se con ogni probabilità sarà acquistata da una tv a pagamento.

Due italiani sono i protagonisti principali della serie: Lorenzo Richelmy, che nonostante il cognome è un ragazzo italiano di 24 anni che interpreterà proprio Marco Polo e l’eclettico Pierfrancesco Favino, noto oltre che per serie tv per moltissimi film (la sua accoppiata con Stefano Accorsi è una delle più azzeccate del nostro cinema) nel ruolo del padre dell’esplorazione veneziano, Niccolò.

Le location sono diverse, girate tra Venezia, in Malesia e Kazhakistan e pare che non sarà un viaggio all’insegna della tranquillità. Già di per sé anche nella realtà intraprendere un viaggio simile avrà sicuramente significato incontrare pericoli di ogni specie, ma in questa serie a prevalere è l’avventura e in parte anche la violenza, non a caso questa serie, composta da dieci puntate, è stata scritta da John Fusco, già creatore de Il trono di spade, che di violenza pullulava.

Marco Polo sarà alla corte di Kublai Khan, in una mescolanza di culture differenti, luoghi esotici e donne meravigliose, tutte cose che Marco Polo scopre dopo essere uscito dalla natia Venezia ed aver intrapreso il viaggio che lo renderà per sempre famoso.

Una serie storica solitamente ha sempre successo, basti pensare alle stagioni de I Tudor, il problema semmai saranno i tempi e il modo di fruizione della serie. In un momento di crisi come quello che sta attraversando il nostro Paese, sarebbe una buona cosa che alcune serie potessero essere viste da tutti, gratuitamente, anziché passare quasi obbligatoriamente dai canali a pagamento. In alternativa si potrebbe anche lasciare le puntate solamente su Internet, ma sempre gratuitamente e per tutti. Staremo a vedere quando Marco Polo arriverà in Italia, dalla strada del Catai.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto