Marco Mengoni: Non me ne accorgo, video ufficiale e testo

Marco Mengoni: Non me ne accorgo, video ufficiale e testo

Il video live registrato nel Teatro Antico di Taormina per la regia di Christian Biondani, è una perfetta fotografia del successo del vincitore del Festival di Sanremo.


Marco Mengoni lo aveva promesso e il video di Non me ne accorgo è arrivato. Marco Mengoni è tornati con un pezzo romantico, bello e intenso, un nuovo singolo tratto da #PRONTOACORRERE uscito lo scorso 19 marzo.

La regia del video è affidata a Christian Biondani e le riprese sono state effettuate durante il live al Teatro Antico di Taormina, dove Marco Mengoni si è esibito in uno strepitoso concerto che ha lasciato a bocca aperta tutti i fan accorsi.

 

Marco Mengoni

 

Il video è estratto da #PRONTOACORREREILVIAGGIO, il triplo cofanetto che contiene l’album in versione live, il cd integrale con l’aggiunta di due bonus track e il dvd con il backstage di un anno indimenticabile per il cantante di Ronciglione, un anno che si concluderà con l’attesissimo concerto di Capodanno a Rimini. Per saperne di più, cliccate QUI.

Se volete vedere il video di Non me ne accorgo, cliccate QUI

Non me ne accorgo, testo

Sai che musica è il dolore?

Sai che musica è il rumore?

Sai che cosa c’è? Sto bene.

Sai che cosa c’è? Sto male.

Non mi chiederai permesso,

se è concesso.

Lascio al tempo le promesse.

Lascio a te le tue certezze.

La chitarra sopra il letto,

i versi che non hai mai scritto.

Non ti chiederò permesso,

preferisco bruciarmi da solo,

che assecondarti adesso.

Dove sei? In che parte del mondo?

Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo.

Troverai l’equilibrio che cerco,

oppure lo scoprirai in ogni dubbio che sei.

Non vorrei, non vorrei,

ma che fretta hai di capire cosa siamo noi?

Non ti resta che il rumore,

io che non so dargli un nome.

E il tuo cuore scivoloso,

non mi resta che poterci pattinare pattinare.

Tu in un angolo sola

e io non ti riconosco.

Dove sei? In che parte del mondo?

Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo.

Troverai l’equilibrio che cerco,

oppure lo scoprirai in ogni dubbio che sei.

Non vorrei, non vorrei,

ma che fretta hai, di capire cosa siamo noi?

Di capire cosa siamo noi.

Di capire cosa siamo noi…

Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo.

Inventerai l’equilibrio che cerco,

oppure lo troverai in ogni dubbio che sei.

Non vorrei, non vorrei,

ma che fretta hai?

Tu sai già che cosa siamo noi.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto