L’ultimo Papa Re – I protagonisti

L’ultimo Papa Re – I protagonisti

Va in onda stasera la prima puntata di questa miniserie con Gigi Proietti. Scopriamo i volti dei protagonisti


Siamo a Roma, anno di grazia 1867. Nobiltà e clero vanno a braccetto mentre Roma è in fermento. Un attentato dinamitardo, realizzato da tre giovani patrioti legati a Giuseppe Garibaldi, getta l’intera città nello scompiglio più totale. Protagonisti saranno il cardinale Colombo e Flaminia Ricci.

Gigi Proietti interpreterà Monsignor Colombo da Priverno, uomo integerrimo che è a capo della polizia papalina. Il cardinale verrà a conoscenza di un segreto che lo getterà nello sconforto: suo figlio, avuto da una vecchia relazione con una nobildonna, fa parte del gruppo di giovani che ha commesso l’attentato.

Questo segreto gli viene rivelato dalla contessa Flaminia Ricci che ha il volto di Sandra Ceccarelli, già protagonista in pellicole quali Luce dei miei occhi, La vita che vorrei e Il più bel giorno della mia vita per cui, oltre a fornire interpretazioni convincenti, ha ricevuto un Nastro d’Argento e candidature al Globo d’Oro e al David di Donatello.

Domenico Diele veste i panni di Cesare Costa, uno dei rivoluzionari che hanno compiuto la strage. E’ lui il figlio del cardinale. Marco Cassini e Francesco Venditti interpretano Tognetti e Monti, gli altri due patrioti che sono coinvolti nell’esplosione. Lino Toffolo è il perpetuo del Monsignore, Serafino, Jerzy Stuhr, invece, il “Papa Nero”, capo dei gesuiti.

Tra attori affermati e volti giovani, i personaggi di questa miniserie avranno il duro compito di far risaltare un messaggio intrinseco: la percezione e la voglia di cambiamento da parte della Chiesa, più vicina alla gente e meno legata al potere temporale.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto