Lucio Battisti e i suoi 70 anni

Lucio Battisti e i suoi 70 anni

La storia della musica italiana non sarebbe stata la stessa senza il contributo fondamentale di Lucio Battisti.


Lucio Battisti è nato esattamente un giorno dopo Lucio Dalla. Soltanto un giorno di differenza per due delle voci e degli artisti musicali migliori che l’Italia potesse conoscere. Battisti è stato un cantautore, compositore, produttore discografico e polistrumentista italiano.
Tra i più grandi, influenti e innovativi cantanti italiani di sempre, è considerato una delle massime personalità nella storia della musica leggera italiana sia come autore ed interprete della propria musica, sia come autore per altri artisti. In tutta la sua carriera ha venduto oltre 25 milioni di dischi. La sua produzione ha impresso una svolta decisiva al pop e al rock italiani: da un punto di vista strettamente musicale, Lucio Battisti ha personalizzato e innovato in ogni senso la forma della canzone tradizionale e melodica.

Grazie ai testi scritti da Mogol, Battisti ha rilanciato temi ritenuti esauriti o difficilmente rinnovabili, quali il coinvolgimento sentimentale e i piccoli avvenimenti della vita quotidiana; ha saputo esplorare anche argomenti del tutto nuovi e inusuali, a volte controversi, spingendosi fino al limite della sperimentazione pura nel successivo periodo di collaborazione con Pasquale Panella.

Ecco una raccolta delle sue canzoni più belle. Voi, quale scegliereste?

 

Eppur mi son scordato di te

 

 
I Giardini di Marzo

 

 

 

Il mio canto libero

 

 

 

Emozioni

 

 

 

Mi ritorni in mente

 

 

 

Si viaggiare

 

 

 

Il tempo di morire

 

 

 

La canzone del sole

 

 

 

Anche per te

 

https://www.youtube.com/watch?v=dG64XIvKZ9o

 

 

I giardini di marzo

 

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto