Luciana Littizzetto a Che tempo che fa, il parrucchino di Sandro Mayer nel mirino

Luciana Littizzetto a Che tempo che fa, il parrucchino di Sandro Mayer nel mirino

Nuovo intervento della Littizzetto da Fazio, si parla anche di Moneta Papale e Chupa Dance


Nuovo intervento di Luciana Littizzetto alla puntata del 20 ottobre di Che tempo che fa, condotto da Fabio Fazio su Rai 3.

Primo bersaglio di Luciana il bizzarro parrucchino di Sandro Mayer, sfoggiato dal direttore di DiPiù TV alla prima puntata di Ballando con le stelle (Rai 1).

“Ti sembra normale? Non vorrai mica dirmi che a 73 anni ti crescono i capelli? Sembrano le alghe che crescono sotto le barche… poi, il colore della Mannoia! Ma a 73 anni non dovrebbe pensare più a come è dentro? Ma a questo punto fai di-più, la frangia come la Hunziker, la banana come Balotelli… “

Nuovo argomento, è il momento dell’errore presente sulla nuova Moneta Papale:

“Nel bordo, invece di scrivere Jesus, hanno scritto Lesus… un errore mica da niente. Hanno sbagliato il nome del capo della baracca, del titolare!”

Parte poi la personale campagna della Littizztto a favore dei bambini che giocano a pallone nei giardinetti pubblici:

“Una maestra elementare ha portato fuori i bambini a giocare nel giardino antistante la scuola. Arriva il vigile e le fa la multa perché i bambini non possono giocare nei giardini… perché il bambino che gioca al pallone dà fastidio agli anziani e alle donne incinte… i bambini non possono stare nei giardini: e chi ci deve stare? Gli spacciatori? I bambini non possono, i cani no… diamo le chiavi dei giardini ai pusher! I bambini devono potere giocare a pallone: è nella loro natura. Come è nella natura di Berlu guardare le donne e di Fazio di fare addormentare…“

Infine la notizia “balenga”: gli italiani sono sopra alla media mondiale in fatto di “chupa dance” e Luciana ci spiega perché nel video qui sotto. (c.a.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto