L’Irlanda si trasferisce a Firenze questo sabato

L’Irlanda si trasferisce a Firenze questo sabato

Musica, cibo, mercatini. L’irlanda trova casa all’Obihall di Firenze con concerto finale di Daniele Ronda


Domani si chiude il festival Irlanda in festa e lo fa col botto. All’Obihall di Firenze ci sarà il concerto di Daniele Ronda e la sua Irish Session. Danze tipiche, musica celtica, ottima Guinnes senza fine e piatti, sapori e molto altro ancora. Un consiglio: portarsi dietro la maglia Kiss me I’m irish, dovreste fare il pieno di conquiste.

La festa di San Patrizio è sempre più vicina e per averne un assaggio senza andare in Irlanda e senza dover aspettare ancora, basta raggiungere  l’Obihall a Firenze.  La tre giorni si conclude domani ma c’è ancora molto da assaporare, vedere e con cui scatenarsi. Concerto finale offerto dal cantante folk Daniele Ronda che per l’occasione ha coinvolto un vero esperto del genere Marcello De Domicinis, leader dei Folk Road oltre che giornalista e cultore dell’Irlanda.

La musica di Ronda è profondamente influenzata da quella di Van De Sfroos e affonda le sue radici nella musica popolare. I suoi album sono un mix di dialetto piacentino e folklore. L’album Daparte in folk lo ha portato recentemente alla ribalta e gli ha fatto vincere il premio ‘Lunezia Etno Music 2013’, a cui è seguito il nuovo disco ‘La Rivoluzione’.

Apriranno il suo concerto alle ore 20 i Med Kelt Band e la chitarra e le uilleann pipes dei fratelli Diarmaid & Donncha Moynihan, con il fisarmonicista Christy Leahy dalle ore 21. Fauci spalancate già dalle 19,30 con gli stand gastronomici pronti a elargire cibo e birra scura in quantità sovraumane. Oltre al cibo però anche mercatini e quant’altro di celtico. Irlanda in Festa, edizione numero 19, vi aspetta.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto