Libri. Sopravvivere alla “psicologia popolare”

Libri. Sopravvivere alla “psicologia popolare”

MILANO – In libreria il 2 novembre per Raffaello Cortina Editore (www.raffaellocortina.it)  “I grandi miti della psicologia popolare – Contro…


MILANO – In libreria il 2 novembre per Raffaello Cortina Editore (www.raffaellocortina.it)  “I grandi miti della psicologia popolare – Contro i luoghi comuni”. Alcuni docenti di università americane smontano una serie di voci popolari, cose del tipo: “Ascoltare Mozart rende più intelligenti”,“L’adolescenza è sempre un periodo difficile”,“Gli opposti si attraggono, tendiamo ad amare chi è diverso da noi”,“La colite è causata dallo stress”.

Sradicare le falsità non è un compito facile ma gli autori di quest’opera riescono appieno nel loro obiettivo: sfatare i luoghi fin troppo comuni della cosiddetta “psicologia popolare”, spiegare perché tendiamo a cadere vittime di tali falsità, evidenziare come la “realtà” possa essere affascinante quanto i miti con cui ci ritroviamo a fare i conti ogni giorno. Vengono anche presentati esempi paradigmatici di come la scienza funziona davvero e ogni capitolo costituisce uno stimolo a esercitare la capacità di pensiero critico. Peraltro, applicare la scienza alla psicologia basata sul senso comune non è solo straordinariamente utile, è anche divertente.

Molti dei grandi miti della psicologia popolare non solo ci inducono in errore riguardo alle caratteristiche della natura umana, ma sono anche in grado di spingerci a prendere decisioni incaute nella vita di ogni giorno.” Si legge, e ancora: “Con questa opera ci auguriamo, da un lato, di sfatare convinzioni diffuse ma errate e, dall’altro, di fornire ai lettori un bagaglio di conoscenze accurate di cui potersi servire per prendere decisioni più efficaci nella vita.”

Gli autori:

Scott O. Lilienfeld insegna Psicologia alla Emory University di Atlanta. È stato presidente della Society for a Science of Clinical Psychology.

Steven Jay Lynn insegna Psicologia alla State University of New York di Binghamton. È membro dell’American Psychological Association.

John Ruscio insegna Psicologia alla State University of New York di Binghamton. È membro dell’American Psychological Association.

Barry L. Beyerstein ha insegnato Psicologia alla Simon Fraser University di Vancouver. È stato presidente della British Columbia Skeptics Society.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto