Lenny Kravitz, due tappe in Italia

Lenny Kravitz, due tappe in Italia

Lenny Kravitz arriva sui palchi italiani per due concerti, al Palaverde di Treviso (domenica 20 novembre) e al Mediolanum Forum…


Lenny Kravitz arriva sui palchi italiani per due concerti, al Palaverde di Treviso (domenica 20 novembre) e al Mediolanum Forum Assago, Milano (lunedì 21). Il ritorno dal vivo di Lenny segue la pubblicazione del suo ultimo album “Black And White America“, uscito in Italia a fine Agosto su etichetta Roadrunner /Atlantic.

Lenny ritorna in scena con piglio da rockstar di classe con il “Black And White Europe Tour”, che ha debuttato il 15 Ottobre scorso ad Amiens in Francia e dopo 27 concerti in Europa si chiuderà di nuovo in Francia, a Parigi.

Una peculiarità è che il nome del tour si declina a seconda del Paese nel quale fa tappa, quindi, per quanto riguarda i 2 concerti a Treviso e Milano, organizzati da Barley Arts, si intitola “Black And White Italia“. Lenny per l’occasione ha ideato un nuovo spettacolo del quale fanno parte tutte le sue hit più famose e ovviamente le canzoni del nuovo album, suonate dal vivo per la prima volta.

Ad aprire i concerti un supporter eccellente, RAPHAEL SAADIQ, musicista e produttore statunitense di grande fama (ha debuttato con Prince e Sheila E, suonato con Stevie Wonder e Mick Jagger, prodotto album di Mary J Blige e Joss Stone), che ha recentemente pubblicato uno splendido album neo soul, “Stone Rollin’ nel quale è riuscito a miscelare sapientemente le atmosfere soul degli anni settanta con le nuove tecnologie e tendenze musicali, fino ad ottenere un suono originale ed accattivante, come nel singolo “Movin’ down the line”.

“Black And White America”, il primo album di Lenny Kravitz contenente nuovo materiale da tre anni a questa parte e il nono di inediti della sua carriera, è una ricca selezione di canzoni  straordinarie: brani rock impregnati di funk, melodie irresistibili e la poetica esaltante che insieme ai riff di chitarra è stata il marchio di riconoscimento di Lenny in oltre vent’anni di carriera.

Registrato fra Parigi e le Bahamas, “Black And White America” evidenzia l’intensità con la quale anche in fase di registrazione il polistrumentista Lenny canta e suona le 16 canzoni contenute nell’abum, che ha scritto, prodotto e arrangiato personalmente.

E’ questo un periodo ricco di soddisfazioni per Lenny, che già nel 2009 aveva preso parte con un cameo al film Precious, premiato con 2 Oscar, un Golden Globe e 4 diversi riconoscimenti al Sundance Film Festival, e prossimamente rivestirà il ruolo di Cinna nell’adattamento cinematografico del romanzo culto, “The Hunger Games” della scrittrice americana Suzanne Collins, un vero caso letterario pubbicato in Italia da Mondadori.

Considerato uno dei musicisti rock più incisivi della nostra epoca, Lenny Kravitz trascende il concetto di genere, stile, razza e classe sociale, forte di una lunga carriera durante la quale è riuscito nel difficile intento di fondere al meglio le influenze funk, rock e soul degli anni ’60 e ’70. Fra il 1999 e il 2002 Lenny ha vinto 4 Grammy Award consecutivi come “Miglior cantante rock”  rispettivamente con i singoli “Dig In”, “Again”, American Woman” e “Fly Away”.

Un record assoluto di vittorie nella categoria, messo a segno da un artista che può essere solo considerato un fuoriclasse.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto