Le sex dolls che stanno sostituendo le donne – FOTO

Le sex dolls che stanno sostituendo le donne – FOTO

In Cina sempre più uomini tendono a soddisfare i loro bisogni sessuali con delle sex dolls piuttosto che con delle donne vere


Anche se può sembrare incredibilmente reale (sebbene le proporzioni siano più adatte a soddisfare le fantasie di un ragazzo di 14 anni), questa ‘donna’ è in realtà una bambola. Il fatto che non abbia una personalità o un impulso non importa a molti uomini cinesi, che utilizzano sempre più ‘sex dolls’ per soddisfare i loro desideri sessuali al posto di donne reali.

Bambole o donne reali? I cinesi sembrano avere le idee chiare

Tanti sono i negozi specializzati a Pechino che stanno vendendo le bambole per circa 2.500 dollari (£ 1.700) ciascuna, in genere con un’altezza di circa 1,56 metri. Le bambole sono realizzate con una base di elastomero termoplastico che è più morbido del silicio e hanno  mani, teste, e… genitali regolabili. Sebbene atteggiamenti conservatori siano ancora diffusi, le riforme economiche hanno portato il paese a vivere più libertà sessuale, senza dimenticare l’apertura di numerosi sexy shop.

bambola 1

Le bambole, in genere, sono vendute calve, dando aagli acquirenti una vasta scelta di parrucche. L’improvviso aumento della domanda di queste donne silenziose si pensa sia dovuto alla cultura di molti uomini cinesi che viaggiano verso la città per lavorare durante la settimana, per poi tornare alle loro mogli e famiglie durante il fine settimana. Un acquirente, che ha rivelato solo il suo nome, Liu, ha detto al South China Morning Post : ‘Se un uomo sposato si rifiuta di vedere le prostitute e usa una bambola, invece, non è ammirevole?” Liu possiede infatti una bambola con cui si diverte nei giorni in cui lavora a Pechino e soggiorna in un monolocale.

Molte persone ritengono che fare sesso con queste bambole del sesso sia ‘moralmente corretto’, in quanto più dignitoso e rispettoso dell’interagire con prostitute o amanti. Cosa ne pensate?

LEGGI ANCHE: La 15enne diventata “una bambola vivente” grazie alla chirurgia plastica – FOTO

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto