La dieta del gelato, in forma per l’estate

La dieta del gelato, in forma per l’estate

Pietro Migliaccio, presidente della Società Italiana di Alimentazione, ha ideato la dieta del gelato che vi consentirà di perdere peso senza rinunciare alla vostra golosità


Chi di noi non vorrebbe dimagrire mangiando tanto gelati? Immaginiamo che sia il sogno di tutti gli affamati, soprattutto di dolciumi e simili. Ebbene, i sogni possono trasformarsi in realtà con la dieta del gelato, che vi aiuterà a rimettervi in forma in vista dell’estate. Parliamo di un regime alimentare da 1.200 calorie che è stato messo a punto da Pietro Migliaccio, presidente della Società Italiana di Alimentazione.

Mangiare gelato per dimagrire? Da oggi si può!

La dieta prevede l’assunzione di circa 1.200 calorie al giorno e si presenta adatta a tutti coloro che hanno già compiuto i 16 anni. Unici esclusi dalla dieta sono i diabetici, che come sappiamo devono fare attenzione quando consumano un cibo ricco di zuccheri quale potrebbe essere il gelato.

Accade così che quello che potrebbe essere considerato uno sfizio o una merenda, diviene una vera alternativa al pranzo e alla cena. Il gelato contiene proteine di alto valore biologico e grassi di qualità, senza dimenticare i carboidrati complessi dall’assorbimento più lento. Occorre però che il cono o la coppetta sia servita con una cialda o un biscotto. Nemmeno mancano le vitamine, soprattutto la A e la B2 e i sali minerali, come calcio e fosforo. Come ha spiegato l’esperto, la dieta del gelato può essere seguita a settimane alterne. Migliaccio ha spiegato:

“Il gelato ha una rilevante valenza nutrizionale perché contiene nutrienti molto importanti, proteine ad alto valore biologico, proteine del latte e dell’uovo, carboidrati semplici, facilmente assorbibili, e carboidrati più complessi presenti nel cono, che hanno un assorbimento più lento. Specialmente in estate un pasto completo può essere sostituito con un bel gelato alle creme, con qualche cialda o un cono o un biscotto, per apportare anche carboidrati complessi. Il gelato contiene anche liquidi: non ci disseta rapidamente come con un bicchiere di acqua fresca e non porta quindi una soddisfazione della sete immediata, ma non provoca l’effetto di successiva vasodilatazione”.

LEGGI ANCHE:

Lo zucchero bianco fa male alla salute, ecco perché

Bere birra fa bene alla salute

Simona Vitale





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto