La corazzata Potemkin è… Fantozzi contro Michele Serra

La corazzata Potemkin è… Fantozzi contro Michele Serra

La celebre frase fantozziana fa trasalire Michele Serra che dice la sua sullo storico film sovietico del 1925.


Per chi di voi non ricordasse la memorabile scena del film Il secondo tragico Fantozzi, in cui Ugo Fantozzi si ribella, ve la riproponiamo perché c’è un motivo ben preciso:

 

https://www.youtube.com/watch?v=BCztQYzz3AA

 

Ecco, oggi Michele Serra nel suo consueto editoriale Amaca su Venerdì di Repubblica ha detto la sua sulla battuta che è rimasta negli annali. Ecco le sue parole sul film sovietico del 1925 di Sergej Michajlovič Ejzenštejn.

“Io è da molti anni che volevo dirlo, e forse è arrivato il momento giusto: la corazzata Potemkin è un capolavoro irripetibile, Eisenstein un colosso del Novecento, e imbucarsi nelle scomode salette d’essai per vedere quel genere di cinema, quando andavo al liceo, fu una fortuna e un privilegio. Le cagate pazzesche, in pullulante schiera, sono venute dopo, così come la ripulsa facile e cinica di tutto ciò che puzza di cultura, di bellezza, di fatica intellettuale. Risi molto anche io, quando sentii quella battuta, la giudicai liberatoria. Fu invece – senza volerlo – un mattone in più sul muro che ci imprigiona”.

Insomma, La corazzata Potemkin non è una ca**** pazzesca, bensì un Capolavoro irripetibile.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto