Koh-Lanta 2018, “Isola dei Famosi” francese sospesa: Candide Renard denuncia uno stupro

Koh-Lanta 2018, “Isola dei Famosi” francese sospesa: Candide Renard denuncia uno stupro

La figlia 21enne del Ct del Marocco accusa un concorrente di violenza sessuale. La produzione sospende le riprese del programma.


Severi provvedimenti contro «Koh-Lanta – Le combat des héros», reality-show francese simile alla nostra «Isola dei Famosi» trasmesso dal canale televisivo TF1. Candide Renard, concorrente 21enne figlia del CT del Marocco Hervé Renard, ha rivelato di aver subito un presunto abuso sessuale per mano di un suo compagno d’avventura.

Secondo quanto riportato dai media francesi, la giovane ha annunciato di essere stata vittima di una violenza a sfondo sessuale avvenuta nel corso delle riprese della trasmissione, nella splendida cornice delle isole Figi. Il format riprende il reality condotto da Alessia Marcuzzi sul Canale 5 nostrano: sbarcati nel sud Pacifico i naufraghi vip “lottano” nella natura selvaggia per aggiudicarsi un montepremi di 100mila euro. La loro avventura tra le palme e le limpide lagune degli arcipelaghi di Mamanuca e Yasawa ha però visto una brusca interruzione: esploso il “caso” che vede coinvolta la 21enne e un altro concorrente (la cui identità rimane segreta), la produzione Adventure Line Production (ALP) ha immediatamente deciso la sospensione del programma. Dopo appena quattro giorni dall’inizio delle riprese, la vicenda ha suscitato polemiche e sgomento in tutto il web.

L’allenatore della nazionale marocchina ha confermato la denuncia avanzata dalla figlia, tornata a casa sabato 12 maggio. Anche gli altri concorrenti, nel frattempo, sono rimpatriati. Qualcuno tra loro darà la propria testimonianza. Il “naufrago” in questione, invece, ha già dato notizia di voler quanto prima procedere per vie legali contro la Renard, accusata di diffamazione. Lo show era già caduto nell’occhio del ciclone nell’edizione 2013, quando un concorrente morì per un arresto cardio-circolatorio che lo colpì durante una serie di prove in Cambogia.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto