Juventus-Barcellona probabili formazioni, finale Champions League Berlino (sabato 6 giugno)

Juventus-Barcellona probabili formazioni, finale Champions League Berlino (sabato 6 giugno)

Ecco le probabili formazione della finale di Champions League tra Juventus e Barcellona, in programma sabato 6 giugno a Berlino


È la sfida che vale una stagione. È il match che segna il passaggio sul tetto dell’Europa. A Berlino il sipario è pronto ad alzarsi sulla finale di Champions League tra Juventus e Barcellona. Da una parte i campioni di Spagna, dall’altra i campioni d’Italia per una sfida nella sfida tra Messi e Tevez, Neymar e Suarez, Xavi e Pirlo. Gli ingredienti per una notte ad alto contenuto emozionale ci sono tutti.

Juventus e Barcellona affilano le armi per l’ultima battaglia, dovendo però fare i conti con alcune rinunce. Se in casa bianconera è ormai certa l’assenza di Giorgio Chiellini, causa lesione muscolare, per i blaugrana tiene banco l’interrogativo riguardante le condizioni di salute di Iniesta. Il giocatore è ancora in forse e al suo posto ci sarà con ogni probabilità dal primo minuto Xavi.

Per il resto nessuna novità per Massimiliano Allegri, che nel 4-3-1-2 si affiderà a Buffon in porta con davanti Ogbonna e Bonucci, mentre Lichtsteiner ed Evra a spingere sulle corsie laterali del campo. In mezzo Pirlo sarà affiancato da Marchisio e Pogba, con Vidal a supporto delle due punte Tevez e Morata. Luis Enrique punterà invece sul tradizionale 4-3-3 con ter Stagen a difendere la porta dei blaugrana, mentre Dani Alves e Jordi Alba sulle fasce con Piquè e Mascherano al centro. Linea a tre in mezzo al campo con Busquets, Xavi e Rakitic. In attacco il temibile tridente, dove Suarez sarà sostenuto da Messi e Neymar.

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Ogbonna, Evra; Pogba, Pirlo, Marchisio; Vidal; Tevez, Morata. All.: Allegri.

BARCELLONA (4-3-3): ter Stegen; Dani Alves, Piquè, Mascherano, Jordi Alba; Xavi, Rakitic, Busquets; Messi, Suarez, Neymar. All.: Luis Enrique.

ARBITRO: Cakir (Turchia)

Sabato, ore 20:45, Olympiastadion (Berlino)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto