Justin Bieber si pente: ecco l’intervista-verità

Justin Bieber si pente: ecco l’intervista-verità

Ecco le parole della star canadese, ecco i suoi pensieri e la sua presa di coscienza.


Il 2013 sta volgendo ormai al termine e senza ombra di dubbio verrà ricordato per tutti gli eccessi che hanno fatto di Justin Bieber il cattivo ragazzo, quello che ha dimenticato di essere idolo ed esempio della ragazzine e dei ragazzini di tutto il mondo e da ragazzo della porta accanto, è passato ad essere il bad boy di turno.

La sua età è quella che è e a 19 anni non si può pretendere l’infallibilità, questo è chiaro, ed è proprio a questo che Bieber si lega durante un’intervista con Ryan Seacrest. Conoscendo bene il mondo dei media, il ragazzaccio sa bene cosa dire, in che modo e soprattutto in quale momento. Ecco le sue dichiarazioni:

“Faccio errori mentre cresco come chiunque altro, non sono perfetto e non sono un robot. La gente dimentica che sono anche io un essere umano, quindi devo fare degli errori e usarli per migliorarmi e maturare, e questo è proprio ciò che intendo fare. Le persone non mi vedono veramente, e non capiscono che sono un tipico ragazzo di 19 anni”.

 

https://www.youtube.com/watch?v=C2yu2a9sHk

 

Punta ancora ai 19 anni e continua a parlarne quasi a discolparsi di tutto quello che ha sbagliato e che in tantissimi gli hanno fatto notare. Non è facile essere Justin Bieber e questo lui lo sa bene a quanto pare:

“Sto diventando un uomo, ma per adesso ho 19 anni, devo ancora trovare me stesso. Avere i media contro ogni giorno non è meno stressante dal punto di vista psicologico ed emotivo dell’essere vittima di bullismo a scuola. Queste persone mi affibbiano nomignoli poco edificanti e dicono cose senza sapere se sono vere o meno”.

E il giorno che Justin Bieber smetterà di essere Justin Bieber, ha già chiaro in testa cosa vorrà essere, come impiegherà le sue energie:

“Vorrei diventare un giovane magnate. Desidero che le persone mi rispettino non solo per la mia musica ma anche perché sono capace di prendere le giuste decisioni. A volte però, per arrivare a quello, devi prima fare qualche scelta sbagliata”.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto