Jump! Stasera mi tuffo, parla Paolo Bonolis

Jump! Stasera mi tuffo, parla Paolo Bonolis

In u’intervista ad Adnkronos, il conduttore racconta i risultati della prima puntata


Paolo Bonolis è il direttore artistico nonché il giudice di Jump! Stasera mi tuffo, il nuovo programma di Canale 5 in onda tutti i mercoledì in prima serata, condotto da Teo Mammuccari. Il bilancio della puntata di ieri, la prima, quella sulla quale ci si è giocato il tutto per tutto, è andata più che bene, riuscendo a totalizzare ottimi risultati a livello di auditel e share.

A raccontare proprio quanto la prima puntata sia stata importante, ci ha pensato lo stesso Paolo Bonolis che in un’intervista ad Adnkronos si è lasciato andare e ha tirato un sospiro di sollievo:

“La prima puntata è stata un po’ una cerimonia d’apertura, un calcio d’inizio con tutte le difficoltà del caso ma credo che abbiamo dato tutti il massimo e che alla fine il risultato sia stato piacevole. Vedrete che nelle prossime puntate la gara si farà spietata e i concorrenti agguerriti”.

Quello che succederà la prossima settimana sarà ciò che realmente importerà a Bonolis stesso, ciò che permetterà di capire quanto il pubblico abbia davvero apprezzato la trasmissione:

“Dalla seconda puntata inizieranno i tuffi da 5 metri e prima di farli tutti i concorrenti si sono dovuti allenare moltissimo. E’ una disciplina che richiede impegno e una certa cautela perché l’impatto con l’acqua da una certa altezza, se il tuffo non è fatto bene, è dolorosissimo e alcuni concorrenti hanno già avuto modo di rendersene conto”.

Paolo Bonolis fa anche i complimenti a Teo Mammuccari, perfetto conduttore:

“E’ stato molto bravo. Tranquillo e secco: un diamante, è andato dritto come un fuso. Massimo Pascucci e Stefano Mignucci  hanno trasformato la piscina del Foro Italico in una maniera meravigliosa”

Paolo Bonolis è soddisfatto?

“Sono contento perché, oltre ad essere un bel programma, è anche un grande spot per uno sport bellissimo e molto impegnativo. Mi piacerebbe se facesse avvicinare tanti giovani ai tuffi”.

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto