Julian Assange, un talk show in tv tra Santoro e Wikileaks

Julian Assange, un talk show in tv tra Santoro e Wikileaks

Julian Assange tenta la strada della televisione e, come Michele Santoro, affida il suo programma ad una multipiattaforma. Obiettivo raggiungere…


Julian Assange tenta la strada della televisione e, come Michele Santoro, affida il suo programma ad una multipiattaforma.

Obiettivo raggiungere 600 milioni di spettatori. Il fondatore di Wikileaks, attualmente agli arresti domiciliari in Gran Bretagna, sta lavorando ad un talk show che dovrebbe prendere il via a metà marzo, avrà per tema “Il mondo di domani” e, come spiegato alla stampa internazionale sarà ricco di ospiti “personaggi della politica, pensatori e rivoluzionari, iconoclasti, visionari e insider del potere“.

Assange non ha ancora annunciato quali reti ospiteranno il suo salotto tra piattaforme via cavo, tv satellitari e broadcast.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto