Jovanotti e Eros Ramazzotti, l’omaggio a Pino Daniele al San Paolo di Napoli – FOTO

Jovanotti e Eros Ramazzotti, l’omaggio a Pino Daniele al San Paolo di Napoli – FOTO

Commovente omaggio a Pino Daniele quello offerto da Jovanotti, con Eros Ramazzotti, allo stadio San Paolo di Napoli


Un concerto-evento quello tenuto da Jovanotti ieri sera allo stadio San Paolo di Napoli, dove dinanzi a quasi 40mila personale, il 48enne Jovanotti ha voluto non solo far ballare e cantare il popolo partenopeo al ritmo delle sue storiche hit (da Ciao Mamma a Bella, passando per Penso Positivo, A te, L’ombelico del mondo e tante altre), ma anche rendere omaggio ad uno dei più grandi artisti napoletani e non solo degli ultimi decenni: Pino Daniele. Ricordiamo che il celebre cantautore napoletano è venuto a mancare lo scorso 4 gennaio 2015 a causa di problemi cardiaci.

jova-eros 2

Jovanotti ha così celebrato, nella suggestiva cornice del San Paolo, uno spettacolo nello spettacolo in cui è stato coinvolto un altro grande artista italiano, amico grande sia di Jovanotti che di Pino: Eros Ramazzotti. Proprio nei giorni antecedenti il concerto, Ramazzotti aveva rammendato a Jovanotti di celebrare il grande Pino Daniele in quella che era la sua terra e Jovanotti non si è di certo tirato indietro, invitando anche lo stesso artista romano ad esibirsi in suolo partenopeo. Detto fatto. Ai due si è aggiunto poi anche James Senese, celebre saxista di Daniele che ha accompagnato con il suono melodioso del suo strumento la performance-omaggio dei due cantautori.

Ricordiamo che il trio Jovanotti-Ramazzotti-Daniele si esibì proprio nello stadio di Fuorigrotta nel lontano 13 giugno 1994, pochi giorni dopo la morte dell’attore Massimo Troisi. Legati da una profonda amicizia e stima reciproca, Ramazzotti e Jovanotti hanno voluto omaggiare Pino cantando le sue hit più rappresentative come: Quanno Chiove, Napul’è, A me me piace o’blues e Yes i know my way. Il tutto nella cornice di uno stadio che per Pino ha sempre nutrito amore incondizionato.

jova-eros

Significative anche le parole di Jovanotti scritte sul sul profilo Facebook poco dopo la morte di Pino Daniele:

”Pino Daniele è per Napoli quello che Bob Marley è per la Jamaica, ma siccome i napoletani sono napoletani e Napoli è Napoli, tutto è amplificato, tutto è più grande più complesso più rumoroso più infuocato, più indescrivibile a parole. Dopo quel concerto siamo diventati veramente amici.”

Il resto del concerto è musica, passione, energia, amore. Siamo a Napoli e qui è tutto davvero amplificato.

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto