Jasmine Tridevil, la ragazza con 3 seni: “Non è una bufala, sono veri”

Jasmine Tridevil, la ragazza con 3 seni: “Non è una bufala, sono veri”

La 21enne californiana afferma che la sua storia non è una bufala e che i suoi 3 seni sono veri. Leggiamo insieme.


Jasmine Tridevil (che immaginiamo non sia il suo vero nome) ha colpito il mondo nel 2014 dopo che le sue immagini in bikini hanno fatto il giro del web. Fin qui, nulla di strano se non fosse per il fatto che la giovane 21enne ha 3 seni. Tuttavia pochi giorni dopo che questa notizia si era diffusa in rete, era emersa la verità secondo cui si trattasse di una bufala, una delle più clamorose dell’anno scorso.  si è affermato che il suo terzo seno era una bufala quando la giovane sarebbe stata inchiodata da una denuncia di furto di un bagaglio presso il Tampa International Airport.
La Tredevil aveva dichiarato che il valore del contenuto della valigia ammontava a 5.000 dollari ed in essa vi erano: 3 paia di scarpe contacchi a spillo, svariato materiale di lavoro di ufficio e una protesi per il seno. La notizia venne ritenuta sufficiente per far accreditare la sua storia come bufala.

JASMINE TRIDEVIL

Parlando pubblicamente per la prima volta, la ragazza di Tampa, in Florida, ha dichiarato senza mezzi termini: ‘So che i miei seni sono reali e non mi importa di quello che pensano gli altri’

La ragazza ha spiegato che l’operazione per farsi impiantare la protesi al seno è costata 12 mila sterline. Parlando sue ragioni che l’hanno spinta a tale insolito intervento al seno, Jasmine ha spiegato che sperava che il suo terzo seno l’avrebbe resa meno attraente.

JASMINE 1

Ha detto: “Il motivo per cui mi sono fatta impiantare un terzo seno è perché volevo essere poco attraente nei confronti degli uomini. Sessualmente non volevo più essere avvicinata dagli uomini”.  E anche se Jasmine non potrebbe essere ora più felice, sostiene che trovare un chirurgo che avesse eseguito la procedura insolita non è stato rose e fiori.

Ha spiegato: “Ci son stati chirurghi che mi hanno detto che ero pazza e che avrei dovuto ricoverarmi in una clinica psichiatrica“. E non solo i chirurghi hanno reagito negativamente alla sua richiesta. Jasmine ha rivelato che dall’intervento, infatti, non parla più con sua madre. Sebbene di lavoro faccia la dominatrice e si senta una pu**ana, Jasmine non ha però voluto posare per un servizio fotografico in topless che sarebbe contro il modo di fare con cui è cresciuta.

Alla domanda se si rammarica dell’intervento chirurgico, Jasmine ha dichiarato: “Avere un terzo seno è un’idea che mi è venuta un paio di anni fa. Pensavo che non sarei stata felice cambiando il mio corpo, ma invece è stato così.”

Contenta lei…

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto