Italia-Irlanda: Balotelli resta in panchina e i suoi capelli sono in pericolo

Italia-Irlanda: Balotelli resta in panchina e i suoi capelli sono in pericolo

Mario Balotelli potrebbe dimenticarsi la maglia azzurra a lungo e potrebbe anche veder sparire tutti i suoi capelli dai mille colori.


A poche ore dall’incontro che costerà (o quasi) l’Europeo alla nazionale di Cesare Prandelli apprendiamo due notizie fondamentali in merito a Mario Balotelli:

1) A causa di un problema al ginocchio, l’azzurro dovrà restare in panchina questa sera e a quanto pare dovrà scordarsi la maglia della nazionale. Sì, avete letto bene. I suoi colpi di testa, non in mezzo al campo, quel suo fare svogliato e spesso stizzito, quel suo poco impegno in campo stanno facendo fare passi indietro al C.T., i suoi compagni di squadra litigano con lui spesso (o meglio, lui litiga con loro) e in mezzo al campo il suo gioco è troppo poco rispetto a ciò che gli viene richiesto. Peccato perché Cesare Prandelli per averlo è andato contro tutto e tutti, ha spiegato durante ogni conferenza stampa che lui a SuperMario ci crede, ci ha sempre creduto e ci crederà ancora. Peccato però che i fatti non confermano la teoria. Mario Balotelli è un bravissimo giocatore, ma ogni volta che veste una maglia impegnativa, cessa di esserlo.

2) Forse Mario Balotelli non è nel pieno delle sue forze perché ha scoperto che i suoi capelli sono in pericolo: le sue pettinature particolari e coloratissime, rischiano di mettere in serio pericolo il suo cuoio capelluto. L’allarme è stato lanciato dalla Fondazione internazionale di tricologia IHRF (International Hair Research Foundation), che si occupa di studiare le problematiche che possono portare danni ai capelli. Oltre a Mario Balotelli, i giocatori che abusano di prodotti per capelli sono davvero tantissimi e Fabio Rinaldi, Presidente IHRF e dermatologo a Milano, avvisa che le conseguenze possono essere le seguenti:

– Caduta dei capelli;

– Indebolimento del bulbo;

– Indebolimento del fusto dei capelli;

– Capelli secchi e fragili.

Quali consigli dà a tutti i giocatori e soprattutto a SuperMario il Dottor Rinaldi?

“Sicuramente è necessario tenere degli intervalli di tempo un po’ più lunghi tra una tinta e un trattamento cosmetico e l’altro, utilizzare dei buoni prodotti cosmetici che possano ricostruire e proteggere il fusto e il cuoio capelluto e proteggersi dal sole il più possibile”

E infine:

“A parte i calciatori, qualsiasi persona normale per proteggere capelli dovrebbe stare particolarmente attenta a fare trattamenti cosmetici molto aggressivi, soprattutto in questo periodo”

Forse mario Balotelli avendo scoperto tutte queste cose si è preoccupato e non è riuscito ad essere al meglio durante questo Europeo, speriamo che almeno sia questa la spiegazione!





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto