Italia’s Got Talent e la sua “Angela favolosa cubista”

Italia’s Got Talent e la sua “Angela favolosa cubista”

Altra trasmissione altro centro. Ieri sera su Canale5 c’era Italia’s Got Talent e il pubblico ha risposto, come in tutte…


Altra trasmissione altro centro. Ieri sera su Canale5 c’era Italia’s Got Talent e il pubblico ha risposto, come in tutte le parti del mondo, con un clamoroso “presente”.
Quasi 6 milioni di telespettatori per una share del 23,72% hanno dato ragione a Maria De Filippi che ha voluto portare in Italia questo format britannico, ideato dal “papà” dei successi internazionali American Idol e X Factor, Simon Cowell. La regina degli ascolti di casa Mediaset non soltanto è produttrice dello show con la sua casa di produzione (Fascino Pgt), ma è anche – e soprattutto – il cuore della giuria, affiancata da Gerry Scotti e Rudy Zerbi (presidente della Sony Music Italia, divenuto noto al grande pubblico con la sua partecipazione ad Amici).
Alla “conduzione”, o meglio ad accompagnare gli aspiranti talenti all’esibizione, ci sono Simone Annicchiarico e Geppy Cucciari: la loro presenza non è ben chiara, il loro, di talento resta nascosto in questo format. Ma così dev’essere.
E veniamo ai talenti, perché di questo si tratta, Italia’s got talent, come recita il titolo, vuole trovare nell’arco di sei puntate, il più grande talento italico. In Inghilterra la stella del “brutto anatroccolo” Susan Boyle si è accesa proprio con questo show (arrivò seconda, ma ad oggi questo fa soltanto sorridere).
Ci si può presentare per e con qualsiasi talento, vero o presunto: abbiamo visto un cinquantenne cantare meravigliosamente con un polmone solo, un improbabile Richard Gere cimentarsi in uno striptease, pattinatori pensionati, drag queen, padre e figlia ballare il rock and roll, prestigiatori, bravi cantanti, contorsionisti in lacrime al cospetto di Maria e gli altri.
Il vero talento della serata, la vera perla però dello show è stata tale Angela Troina, La favolosa cubista: catanese, 67 anni, pensionata, che si è presentata così “Io amo la ausi miusic (house music) e vado in discoteca a ballare e ballo filata per 5 ore perché non bevo alcol e non faccio uso di sostanze stupefacente”. Vestita come una quindicenne in discoteca la domenica pomeriggio Angela, che porta sul volto le fatiche di una vita non troppo serena, come per altro ha anche detto rispondendo alle domande della De Filippi, ha avuto una buona dose di successo, reso clamoroso da Facebook: la sua pagina in meno di 12 ore è arrivata a quasi 80.000 fans. In rete, oggi, “non si parla d’altro”. (Erika Brenna)

Questa la sigla iniziale della trasmissione





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto