Informazione tv. Grasso-Mineo, guerra aperta

Informazione tv. Grasso-Mineo, guerra aperta

“Grasso dice le bugie perché ha deciso che la Rai deve essere distrutta”, non ha usato giri di parole, il…


Grasso dice le bugie perché ha deciso che la Rai deve essere distrutta”, non ha usato giri di parole, il direttore di Rai News Corradino Mineo, nel replicare, questa mattina, nel corso della consueta rassegna stampa, alle critiche che il guru della critica televisiva aveva mosso al servizio pubblico intervenendo su corriere.tv con un editoriale in video dal titolo “L’alluvione in tv e la Rai assente. Non è più servizio pubblico“. Grasso lamenta che venerdì, durante i disastrosi eventi di Genova i primi ad essere arrivati sulla notizia siano stati Sky e La7, solo in serata si sarebbe aggiunta RaiTre, mentre relativamente a RaiNews pur ammettendo implicitamente la copertura data all’evento, ha aggiunto che la all news targata Rai “paga lo scotto di essere ancora una rete ideologica’”.

Ieri il comitato di redazione della testata Rai aveva già risposto in maniera decisa: “Ancora una volta, per esaltare i canali privati che gli piacciono di più, Grasso cita una presunta assenza della Rai dal racconto del disastro dell’alluvione in Liguria – si legge sul sito
“Stavolta, però, con una novità. Non potendo ignorare l’ampia copertura fornita da Rainews, Grasso prova a sminuire, offendendolo, il lavoro dei giornalisti del canale all news della Rai…
Oltre a non cogliere il nesso tra l’ideologia e un fatto di cronaca così grave, il CDR di Rainews è sbalordito per la banalità delle considerazioni del maestro Aldo Grasso, che non fa onore alla sua intelligenza e alla sua conoscenza delle vicende televisive
“.

Mineo questa mattina, ha sottolineato le difficoltà nelle quali si dibatte la rete, tuttavia ne ha orgogliosamente rivendicato i risultati.Come il video, che si rifà agli incidenti di Roma di qualche settimana fa, Aldo Grasso muove alla Rai le stesse critiche. Francamente non motivate.

 

Grasso contro la Rai a proposito degli incidenti di Roma

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto