Incidente Oxa: Codacons contro “Ballando con le stelle”

Incidente Oxa: Codacons contro “Ballando con le stelle”

Dopo l’incidente alla Oxa andava mandata la pubblicità. Dolore e sofferenza a fini di audience?


Il Codacons critica duramente la trasmissione “Ballando con le stelle” di Raiuno per quanto avvenuto nel corso della puntata di ieri. “Come noto ai molti telespettatori che hanno seguito il programma, l’esibizione della concorrente Anna Oxa è stata caratterizzata da uno spiacevole infortunio per la cantante, che a seguito un un movimento sbagliato si è accasciata a terra dolorante – spiega l’associazione – Subito è stato chiesto l’intervento del personale medico in studio ma il programma, anzichè mandare la pubblicità come generalmente avviene in simili situazioni, ha proseguito la diretta seguendo passo passo le fasi dei soccorsi“.
Così le telecamere hanno indugiato per lunghissimi minuti sulla Oxa a terra e sulle espressioni di dolore della cantante, mostrando ai telespettatori uno spettacolo poco gradevole e decisamente inopportuno – prosegue il Codacons – La conduttrice avrebbe dovuto subito interrompere la diretta chiedendo alla regia di mandare in onda la pubblicità, per rispetto della concorrente ma soprattutto degli utenti che da casa seguivano la trasmissione. Al contrario l’insistenza delle telecamere su Anna Oxa a terra e sul suo dolore potrebbe sembrare finalizzata ad aumentare l’audience del programma, sfruttando una situazione di emergenza e di sofferenza di cui la tv italiana avrebbe fatto volentieri a meno“. (r.v)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto