Incidente Fernando Alonso: persa la memoria, un buco di 20 anni per il pilota spagnolo

Incidente Fernando Alonso: persa la memoria, un buco di 20 anni per il pilota spagnolo

Notizia shock riguardo l’incidente di Fernando Alonso, il pilota ha perso la memoria dopo lo schianto, causando un vuoto di 20 anni


L’incidente occorso in occasione dei test a Montmelò ha lasciato tanti punti interrogativi su quali fossero le reali condizioni di salute di Fernando Alonso. Oltre ad aver saltato la sessione di Barcellona, al pilota McLaren è stato consigliato di alzare bandiera bianca per quanto riguarda il primo GP di Melbourne, in programma a metà marzo. La tesi più probabile è quella di una scossa elettrica causata dalla power unit, nonostante la scuderia sottolineasse attraverso un comunicato la colpa da imputare alle condizioni meteo.

Nella giornata odierna ecco invece la notizia che lascia tutti sotto shock per la seconda volta. A riportarla è El Pais. Secondo quanto espresso dal quotidiano, in seguito all’incidente, lo spagnolo avrebbe perso la memoria per una settimana. Le parole dette dallo spagnolo ai commissari dopo lo schianto: “Mi chiamo Fernando Alonso, corro sui kart, e il mio sogno è arrivare in Formula 1” fanno presagire a un vuoto di vent’anni. Alonso avrebbe quindi dimenticato il debutto in F1, i titoli con Renault e il recente passato con la Ferrari. Sarebbe poi servita una settimana all’asturiano per recuperare gradualmente la memoria e i ricordi passati.

Una cosa però è certa: nonostante siano trascorse quasi due settimane dall’incidente, le condizioni di Fernando Alonso restano ancora un giallo. I medici sostengono che lo rivedremo di nuovo in pista in Malesia, per il secondo appuntamento stagionale del mondiale di Formula 1. Sarà veramente così?





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto