Il Segreto Anticipazioni: le trame da lunedì 5 a sabato 10 novembre 2018

Il Segreto Anticipazioni: le trame da lunedì 5 a sabato 10 novembre 2018

Scopriamo le anticipazioni della soap per la prima settimana di novembre.


Scopriamo insieme cosa rivelano le anticipazioni delle puntate de Il Segreto in onda da lunedì 5 a sabato 10 novembre 2018 su Canale 5 alle 16.10.

Lunedì 5 Novembre 2018Matias e Marcela sono scomparsi. Il Generale mette a soqquadro perfino la Villa, ma Raimundo ha nascosto i due giovani all’interno del passaggio segreto dello studio di Francisca. Nel frattempo, lo stesso Generale cerca di far confessare Alfonso dicendo di aver catturato il figlio, ma lui non gli crede. Pertanto, cerca di far confessare Emilia lasciandola sola in cella con una guardia. Consuelo è gravemente ammalata e Julieta non si da pace. Neppure il dottor Zabaleta è riuscito a riconoscere i sintomi. Gracia è tornata in paese, ma non gradisce la sorpresa della sua famiglia che si esibisce davanti a lei in un ballo Charleston.

Martedì 6 Novembre 2018: Il Generale fa stuprare Emilia da uno dei suoi uomini. Matias, Marcela e Camelia restano nascosti nei sotterranei della villa. Severo si tormenta per quanto è successo con Irene e chiede consiglio all’amico Carmelo. Dolores continua a indagare sulla vita privata di Meliton e, non ottenendo notizie, incarica Tiburcio di aiutarla nel suo intento. Consuelo sta sempre peggio e il dottor Zabaleta non riesce a comprenderne il motivo. Saul Prudencio hanno un confronto nella piazza del paese.

Martedì 6 Novembre 2018 alle 21:25 su Rete 4: Prudencio offre a Saul una tregua fin quando Consuelo non sarà guarita. Julieta, tuttavia, non si fida e consiglia Saul di non abbassare la guardia. Dolores approfitta di una casualità per frugare nelle tasche del cappotto di Meliton e, dopo aver trovato una foto che ritrae l’alguacil abbracciato a un ragazzo, inizia a insinuare che sia un depravato. Il Generale continua a far violentare Emilia e picchiare Alfonso dalle guardie della prigione. Raimundo spera che Fe possa testimoniare in favore di Alfonso ed Emilia e la prega di dargli un cenno se riesce anche solo a sentire le sue domande. Fe si rimette e testimonia di fronte ad un giudice, nel frattempo Perez de Ayala insiste nel non liberare Emilia ed Alfonso, che continuano a subire le sue torture. Prudencio, con una scusa, va a casa di Julieta e fa cadere a terra il vaso di vetro che contiene la valeriana da lui avvelenata. L’avvocato Espinosa racconta a Raimundo le violenze che il generale infligge in prigione a Emilia e Alfonso. Raimundo promette al generale di rivelargli il nascondiglio di Nicolas in cambio della liberazione della coppia.

Mercoledì 7 Novembre 2018: Raimundo rivela al Generale il nascondiglio di Nicolas. Si trova in Portogallo, quindi il Generale lascia il paese per recarsi lì, ma come da accordo fa liberare Emilia e Alfonso, che escono dal carcere malridotti.

Giovedì 8 Novembre 2018: Don Anselmo informa Saul che Prudencio potrebbe avere in mente un piano contro lui e Julieta, quindi il giovane decide di fuggire. Dopo che Raimundo è giunto ad un accordo con il Generale, Alfonso e Emilia vengono scarcerati e Matias e Marcela tornano in paese. Purtroppo non tutto sembra avere un lieto fine. Alfonso è diventato cieco.

Venerdì 9 Novembre 2018: Gracia, Hipolito e Tiburcio vogliono tentare di far funzionare il macchinario per produrre sigari. Saul vuole fuggire da Puente Viejo, ma Julieta insiste che non lascerà il paese fino a quando sua nonna non sarà guarita. Fe non vede l’ora di guarire del tutto per andarsene dalla villa prima che la cacci la Montenegro e che torni Nazaria.

Sabato 10 Novembre 2018: Alfonso non riesce a superare quello che è successo e la cosa peggiore porta involontariamente al compimento del piano del Generale: minare il rapporto con Emilia. Riuscirà la coppia a superare questo triste momento? Julieta, dopo essersi trovata nuovamente faccia a faccia con Prudencio, è talmente sconvolta che sembra decisa a lasciare Puente Viejo. I Mirañar dovranno vedersela con un altro buco nell’acqua firmato Hipolito e Onesimo.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto