Il Segreto Anticipazioni: la trama dell’1 marzo 2019

Il Segreto Anticipazioni: la trama dell’1 marzo 2019

Antolina rivela ad Amancio che sta per sposare Isaac e il Laguna decide di proporre a sua figlia di tornare a casa con lui.


Nella puntata de Il Segreto in onda venerdì 1 marzo 2019, Antolina informa Amancio delle sue imminenti nozze con Isaac. Il Laguna resta impassibile di fronte alla notizia ma al contempo proporrà alla figlia Elsa di tornare con lui alla Tenuta. Scopriamo insieme cosa rivelano le anticipazioni dell’appuntamento di domani con la soap spagnola, come sempre su Canale 5 dalle 16.40.

Antolina si è rivelata alla fine per ciò che è veramente, esternando tutto l’odio e il rancore provati per tutti questi anni nei confronti di Elsa. L’ex ancella della Laguna sta dimostrando inoltre dei comportamenti sempre più inquietanti e ora, con l’arrivo di Amancio, la situazione sembra degenerare ancor di più.

Antolina informa Amancio del suo matrimonio in questa puntata de Il Segreto dell’1 marzo 2019

Antolina è intenzionata a liberarsi definitivamente di Elsa ma l’arrivo del padre della Laguna potrebbe sconvolgere i suoi piani. La ragazza decide allora di provare ad agire d’anticipo rivelando ad Amancio dell’imminente matrimonio con Isaac, padre del bambino che porta in grembo. Ma il Laguna avrà una reazione tutt’altro che agitata, al contrario di come sperava Antolina. Amancio resta infatti impassibile e calmo, provocando così l’irritazione della bionda che andrà a raccontare a Marcela l’ennesima bugia: comunicherà amicale di Elsa che Don Laguna ha avuto una reazione esagerata.

Amancio chiede a Elsa di seguirlo a casa

In realtà scoprire che Isaac, l’amato di sua figlia, sta per sposare Antolina, spinge Amancio a proporre ad Elsa di tornare a casa con lui. I due si sono ritrovati dopo molto tempo in cui la giovane ha creduto che il padre fosse morto; questo rende difficile per la Laguna separarsene nuovamente. Cosa deciderà di fare?

Scopriamo tutte le anticipazioni settimanali de Il Segreto dal 25 febbraio al 3 marzo 2019





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto