Il Segreto Anticipazioni: la trama del 29 settembre 2018

Il Segreto Anticipazioni: la trama del 29 settembre 2018

I braccianti invadono Villa Montenegro e Donna Francisca viene costretta a servirli. Larraz ha perso ogni controllo su di loro.


Nella puntata de Il Segreto in onda sabato 29 settembre 2018, Julieta correrà a informare Donna Francisca del pericolo che corrono a causa dei braccianti mentre Larraz si renderà conto di non avere più il controllo sui suoi uomini. Scopriamo cosa rivelano le anticipazioni riguardo all’appuntamento di domani, in onda su Canale 5 a partire dalle 15.10.

Julieta e Prudencio sono marito e moglie. L’incursione dei braccianti in chiesa ha rallentato la funzione ma i braccianti hanno dato la possibilità a Don Anselmo di portare a termine la celebrazione. Conclusa la messa, i presenti sono stati mandati a casa. Solo Prudencio è stato trattenuto e costretto a seguire i rivoltosi, per redigere un resoconto delle loro azioni. Ma non è ancora tutto risolto…

Julieta mette in guardia Francisca da un imminente pericolo in questa puntata di Una Vita del 29 settembre 2018

In questa puntata vedremo infatti che mentre Dolores è gelosa delle attenzioni che Tiburcio riserva a Gracia incinta, Julieta correrà ad avvertire Donna Francisca di un terribile pericolo che stanno correndo. L’Uriarte ha infatti saputo da Marcela, che gli uomini di Larraz hanno avuto tra di loro una preoccupante conversazione. La bella Julieta non fa però in tempo a concludere il discorso con la Montenegro che le sue paure si concretizzano: i rivoltosi entrano alla Villa e tengono in “ostaggio” gli inquilini della dimora Montenegro.

Larraz non ha più il controllo dei suoi uomini

La situazione sta degenerando e la rivolta è ormai fuori controllo. Lo stesso Larraz non ha più modo di tenere a bada i suoi uomini e ora si trova spiazzato. I braccianti si introducono nella Villa e costringono Donna Francisca a servirli, come fossero i padroni e lei la loro serva.

Scopriamo tutte le anticipazioni settimanali de Il Segreto dal 24 al 29 settembre 2018.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto