Il Segreto Anticipazioni del 30 gennaio 2020: il tribunale conferma la sorte di Puente Viejo

Il Segreto Anticipazioni del 30 gennaio 2020: il tribunale conferma la sorte di Puente Viejo

Il tribunale rigetta la richiesta congiunta dei cittadini di Puente Viejo, condannando il paese alla distruzione.


Le Anticipazioni de Il Segreto del 31 gennaio 2020

Nelle anticipazioni della puntata de Il Segreto in onda giovedì 30 gennaio 2020, il tribunale respinge la richiesta congiunta dei paesani di Puente Viejo e dispone il proseguimento del progetto del bacino. Scopriamo insieme cosa rivelano le trame dell’appuntamento di oggi con la soap spagnola, come sempre su Canale 5 dalle 16.30.

Il tribunale condanna Puente Viejo nelle puntata de Il Segreto del 30 gennaio 2020

Pessime notizie per gli abitanti di Puente Viejo. I cittadini stanno tentando di tutto pur di salvare il loro amato paese, ma purtroppo non basta. Il sottosegretario Garcia-Morales li ha informati che presto la cittadina verrà distrutta per favorire la realizzazione di un bacino idrico, provocando panico generale. Gli abitanti hanno manifestato contro il sottosegretario e hanno mandato una richiesta congiunta al tribunale per fermare le operazioni, ma la risposta è negativa: Puente Viejo è spacciata.

Il Segreto: Morales ordina l’espropriazione dei terreni

Persino Francisca, Carmelo e Severo non possono fare più niente. La Montenegro si è addirittura recata a La Puebla nel tentativo di fermare l’assurdo progetto di Morales, ma neppure questo è servito. Ora il sottosegretario, felice di poter andare avanti con il suo piano, ordina di procedere con l’esproprio dei terreni di Puente Viejo. Fernando nel frattempo condivide l’umore del sottosegretario, fingendo invece di sostenere la causa dei suoi compaesani. Ma Raimundo sta per scoprire che in realtà l’obiettivo di Morales è proprio il Mesia!

Scopriamo tutte le anticipazioni settimanali de Il Segreto dal 27 gennaio al 2 febbraio 2020

Il Segreto va in onda su Canale 5 tutti i giorni, dal lunedì al venerdì alle 16.30.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto