Il Paradiso delle Signore Anticipazioni: la trama dell’1 marzo 2019

Il Paradiso delle Signore Anticipazioni: la trama dell’1 marzo 2019

Andreina sta per trasferirsi a casa Guarnieri mentre Riccardo decide di affrontare Cesare Diamante.


Nella puntata de Il Paradiso delle Signore in onda venerdì 1 marzo 2019, Riccardo decide di affrontare Cesare Diamante. Nel frattempo Umberto è ormai completamente caduto nella trappola di Luca e Andreina e invita la Mandelli a trasferirsi a casa Guarnieri. Scopriamo insieme cosa rivelano le anticipazioni dell’appuntamento di domani con la soap, come sempre su Rai 1 dalle 15.30.

Umberto si è rifiutato di ascoltare gli avvertimenti di suo figlio Riccardo e Adelaide e ora Andreina sta per varcare la soglia di casa Guarnieri. Come procederà il piano di vendetta di Luca ora che la sua complice è riuscita ad intrufolarsi nella tana del lupo?

Riccardo affronta Cesare in questa puntata de Il Paradiso delle Signore dell’1 marzo 2019

Riccardo sta male per aver scoperto che Nicoletta frequenta un altro uomo e sente che le sue chance per riconquistarla sono sempre minori. Nel cuore della Cattaneo ha infatti fatto capolino l’affascinante Cesare Diamante, apparso alla giovane come una ventata d’aria fresca. Nicoletta ha sofferto molto a causa di Riccardo e, sebbene il Guarnieri abbia tentato più e più volte di riavvicinarsi a lei, la giovane ha preferito voltare pagina. Scoperto che la Cattaneo si vede con un’altra persona, Riccardo decide di affrontare il suo rivale in amore.

Umberto chiede ad Andreina di trasferirsi da lui

Umberto sembra essere totalmente ignaro dei secondi fini di Andreina. Il banchiere sembra essere ormai totalmente soggiogato dallo charme della Mandelli che, oltre a diventare la sua fidanzata, sta anche per trasferirsi alla Villa. Nel frattempo Vittorio e Marta scoprono del terribile passato di Lisa e il Conti prende una decisione importante all’insaputa della compagna.

Scopriamo tutte le anticipazioni settimanali de Il Paradiso delle Signore dal 25 febbraio al 1 marzo 2019





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto