Il Commissario Montalbano – Luca Zingaretti rivela: “Nel 2005 ho detto basta”

Il Commissario Montalbano – Luca Zingaretti rivela: “Nel 2005 ho detto basta”

L’attore ripercorre i 14 anni sul set della fiction


Il 6 maggio del 1999 andò in onda il primo appuntamento de Il Commissario Montalbano, la creatura letteraria dello scrittore siciliano Andrea Camilleri. Il primo episodio, dal titolo “Il ladro di merendine“, diede il via ad una lunga serie di trasposizioni televisive dei romanzi gialli. Luca Zingaretti ha da sempre prestato il suo volto all’ispettore di Vigata.

Proprio nel 1999, dopo la messa in onda delle prime due puntate, l’attore dichiarò che, superato il provino, era molto preoccupato in quanto amava moltissimo il personaggio di Salvo Montalbano. Nel 2002, alla vigilia della quarta stagione, Zingaretti rivelava: “Dopo dieci film nei panni del commissario ormai siano due vecchi amici. Per me lui è una persona vera che vive in un paesino siciliano e che ogni tanto vado a trovare.

Il 2005 segnò, proprio a ridosso della quinta stagione, il cambio di rotta da parte dell’attore: “Penso che sia il momento opportuno per dire basta, anche se è doloroso. Mantenere un livello qualitativo così alto diventa difficile con il tempo.” Ma, appena 3 anni più tardi, la nostalgia per la Sicilia e la troupe si fece sentire come non mai.

Vero, avevo detto addio a Montalbano” disse Zingaretti “avevo detto una stupidaggine.” Per quanto riguarda il personaggio di Livia Burlando, interpretata prima da Katharina Böhm e poi da Lina Perned, l’attore ha detto: “Lei e Salvo hanno trovato un equilibrio straordinario.” Negli ultimi anni, però, l’integerrimo detective ha dovuto far fronte ad alcune tentazioni.

La colpa è di Camilleri che, dopo averlo tenuto per anni fedele alla sua Livia, a un certo punto ci ha ripensato.” Ma, proprio di fronte a bellezze come Margareth Madè, ecco la dichiarazione inaspettata: “Sinceramente lo preferivo quando era fedele, apprezzavo Montalbano come un uomo ha una sola parola. La fedeltà è una questione di principio.” (a.f.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto