Il Commissario Montalbano – i piatti preferiti da Salvo

Il Commissario Montalbano – i piatti preferiti da Salvo

Alla scoperta delle specialità siciliane che fanno impazzire il commissario


La passione di Salvo Montalbano per la cucina è qualcosa di maniacale, segue un rito quasi liturgico. Il commissario imbandisce la tavola nella terrazza della sua casa di Marinella, stappa del buon vino, si prepara per mangiare ed arriva la classica telefonata che lo irrita. A tavola ci sono regole molto rigide, a cui nemmeno una “bella fimmina” può sottrarsi.

Si mangia in silenzio, il tavolo del suo ristorante è sempre quello in fondo: la passione per la cucina ha un suo rituale tutto particolare. Il telespettatore può solo immaginare il trionfo di sapori ed odori che inebria il palato di Luca Zingaretti. E’ un tripudio di bontà genuina ed abbondanza inebriante. Il protagonista non è più il commissario, bensì il cibo.

Le alici con cipolle e aceto e la pasta con le sarde oppure la caponata di melanzane e gli arancini di riso con ragù sono dei classici che Salvo non si fa mai mancare. Gli aromi ed i profumi della Sicilia sono portati a Montalbano dalla cameriera Adelina. Il telespettatore non può che tuffarsi in un mare di sapori.

Il commissario stesso si cimenta col pesce: il polpo al sugo e la pasta con i frutti di mare sono i suoi assi nella manica. Il ristorante, che si trova a Punta Secca, è stato scelto per le riprese nel 2008 e, visto il successo della serie e le richieste dei turisti, lo hanno ribattezzato “Da Enzo.” D’altronde il cibo è come una “bella fimmina”, difficile resistere.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto