Ian Somerhalder: le dichiarazioni su The Vampire Diaries e su Napoli

Ian Somerhalder: le dichiarazioni su The Vampire Diaries e su Napoli

Ecco cosa ha dichiarato Ian Somerhalder su The Vampire Diaries e su quello che è accaduto a Napoli


Man mano che passano i giorni continuano ad arrivare news dalla convention italiana su The Vampire Diaries che si è tenuta lo scorso fine settimana a Roma. Tra i partecipanti c’erano i grandi protagonisti dello show prodotto da Julie Plec, ovvero Paul Wesley e Ian Somerhalder e vi riportiamo di seguito alcune dichiarazioni di quest’ultimo sia sulla sere televisiva che sugli avvenimenti di Napoli.

Quest’anno tutte le fan che hanno acquistato i pass per la Convention italiana di The Vampire Diaries sono state davvero fortunate, perché hanno avuto modo di incontrare entrambi i protagonisti di TVD, cioè sia l’interprete di Stefan Salvatore, Paul Wesley, che l’interprete di Damon Salvatore, Ian Somerhalder. Ian rispondendo alle domande dei fan ha parlato sia di The Vampire Diaries che di quello che è successo a lui e a sua moglie Nikki Reed a Napoli. Ecco cosa a detto.

Per quanto riguarda lo show, Ian ha dichiarato che The Vampire Diaries è stato la sua vita e ha raccontato uno dei momenti più divertenti sul set, ovvero il momento in cui nei primi giorni hanno preso le impronte per i canini e ha conosciuto Paul, che da allora è diventato per lui come un fratello. Poi ha più volte ribadito quanto ama i suoi fan e ha anche ammesso che gli piace più il ruolo di direttore che di attore.

Per quanto riguarda le vicende di Napoli, nel momento in cui una fan si è scusata con lui per quello che è successo, Somerhalder ha risposto che non importa e che lui si preoccupava per la sua sicurezza e per quella di sua moglie. L’attore è poi sceso nei dettagli spiegando che soprattutto al ristorante si era sentito circondato, sia perché aveva chiesto ai paparazzi di non fare foto ma loro continuavano comunque, sia perché mentre mangiavano qualcuno ha puntato loro un laser negli occhi. Infine, ha spiegato che non è riuscito ad andare molto in giro durante la sua permanenza in Italia, proprio a causa delle fan e dei paparazzi che li seguivano ovunque.

Beh, speriamo solo che lo rivedremo ugualmente in Italia prossimamente! (l.c.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto