Ian Somerhalder contro i fan italiani, ecco le dichiarazioni

Ian Somerhalder contro i fan italiani, ecco le dichiarazioni

Ecco cos’ha portato Ian Somerhalder a lasciare Napoli dopo il suo arrivo con Nikki Reed


Abbiamo detto più e più volte che Ian Somerhalder è arrivato in Italia per trascorrere qualche giorno insieme a Nikki Reed, in vista della convention di The Vampire Diaries. Sappiamo anche che la permanenza dell’attore nel nostro Paese è stata sin troppo turbolenta: le fan e gli appassionati della serie tv lo hanno immediatamente braccato e cercato, lo hanno seguito in ogni dove e le conseguenze non sono state del tutto positive.

Adesso l’attore ha deciso di tornare sull’argomento e di spiegare la sua esperienza leggermente traumatica nella città partenopea: l’assalto dei fan è stato per lui indesiderato e tutto ci porta a pensare al fatto che per molto tempo Ian Somerhalder e Nikki Reed forse non torneranno in Italia, almeno per un po’. Ecco le sue parole:

PER LEGGERE TUTTE LE NEWS SU IAN SOMERHALDER, CLICCATE QUI

“Basta rivangare quel discorso. Sappiate che la sicurezza mia e di mia moglie viene prima da tutto. Ricordatevi che vi amo, ma dovete essere pazienti perché sono uno e voi siete tanti. Sarei rimasto un po’ di più a Napoli, ma mi sono sentito braccato e ho deciso di andare via. C’erano persone che continuavano a puntarmi il laser sul volto, a battere contro il finestrino dell’auto e a seguirmi, per cui ho deciso di andarmene subito via, e la cosa mi ha reso molto triste”.

PER SAPERNE DI PIù SU IAN SOMERHALDER E NIKKI REED, LEGGETE QUI

(b.p.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto