I delitti del Barlume, dal libro alla serie tv

I delitti del Barlume, dal libro alla serie tv

La serie di Marco Malvaldi diventerà una serie tv per Sky, con protagonista Filippo Timi


Dai libri di Sellerio scritti da Marco Malvaldi alla serie tv: potrebbe diventare un nuovo Montalbano “I delitti del Barlume”? Di certo, per ora si sa solo che la serie andrà in onda su Sky. Siamo in Toscana, teatro di misteriosi omicidi. La miniserie in due film in onda l’11 e il 18 novembre in prima serata su Sky Cinema 1HD vedranno protagonista Filippo Timi, per la prima volta impegnato in una serie tv.

Timi sarà Massimo, il sarcastico e arguto barrista con l’indole del detective di Pineta, una cittadina immaginaria tra Pisa e Livorno. Tutte le giornate ruotano intorno al bar di Massimo, il Barlume appunto.

Massimo, ex matematico, ha abbandonato l’università per dedicarsi al bar e trasformarlo in un locale a modino. Ma non ha fatto i conti con Ampelio, Pilade, Gino e Aldo, quattro anziani buontemponi che trascorrono qui le giornate. Per fortuna che c’è Tiziana, l’avvenente banconista.

Ma all’improvviso accade un omicidio, e i vecchietti, Massimo e Tiziana si improvviseranno detective. Altra presenza fissa di Pineta è il commissario Vittoria Fusco, impegnata anche a frenare l’entusiasmo dei detective fai-da-te.

Nel cast debutta Enrica Guidi (Tiziana); gli altri pensionati sono interpretati da Carlo Monni (Ampelio), Atos Davini (Pilade), Massimo Paganelli (Aldo), Marcello Marziali (Gino); nei panni di Fusco c’è invece Lucia Mascino (Una mamma imperfetta). I due film della serie sono tratti dai romanzi di Marco Malvaldi, Il re dei giochi e La carta più alta editi da Sellerio. Appuntamento a novembre su Sky Cinema!





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto