I Bastardi di Pizzofalcone 2: secondo appuntamento questa sera, lunedì 15 ottobre 2018

I Bastardi di Pizzofalcone 2: secondo appuntamento questa sera, lunedì 15 ottobre 2018

La squadra di Pizzofalcone in questo episodio, intitolato Pane, dovrà contendersi un caso con l’antimafia di Diego Buffardi.


Stasera, lunedì 15 ottobre, alle 21.25 su Rai 1, andrà in onda il secondo appuntamento de I Bastardi di Pizzofalcone 2, la fiction con Alessandro Gassmann partita la scorsa settimana con il primo episodio. La serie televisiva racconta la storia di un gruppo di agenti di polizia del distretto di Pizzofalcone (Napoli). La squadra ha una particolarità: tutti i componenti sono considerati, per ragioni diverse, dei poliziotti di poco valore. Si scoprirà però che questo gruppo di reietti, insieme, valgono come un gruppo d’élite. Nel cast, al fianco di Gassmann, troviamo Carolina Crescentini, Antonio Folletto, Tosca d’Aquino, Massimiliano Gallo, Gianfelice Imparato e Gennaro Silvestro.

Andiamo a scoprire cosa ci rivelano le anticipazioni della seconda puntata, intitolato Pane, in onda stasera alle 21.25 su Rai 1:

I Bastardi di Pizzofalcone 2: secondo appuntamento questa sera, lunedì 15 ottobre 2018

I Bastardi dovranno vedersela con l’assassinio di Pasquale Granato, il proprietario di una storica panetteria di Napoli, dove ancora si fa il pane col lievito madre. Sul posto arriva per primo il gruppo di Lojacono (Alessandro Gassmann). Mentre si preparano ad effettuare le dovute indagini, irrompono gli uomini dell’Antimafia, compreso il famoso e potente procuratore: Diego Buffardi (Matteo Martari). L’antimafia vuole prendersi la responsabilità delle indagini poiché, secondo loro, la vittima rientra in una indagine della DIA. Granato, infatti, in passato era stato il testimone di una vicenda legata al clan dei Sorbo, una famiglia criminale. L’uomo in seguito aveva ritrattato la sua testimonianza ma, nell’ottica dei criminali, restava una minaccia da eliminare. Per Buffardi, dunque, il caso non cela misteri. Di idee contrastanti è però l’ispettore Lojacono che, sulla base di alcuni rilievi, ma anche per il suo lungimirante intuito, pensa che il delitto non sia legato alla criminalità organizzata e che abbia origine altrove. Il conflitto tra Lojacono e Buffardi (attraverso la Piras) è molto duro. Chi dei due avrà ragione?

Non perdete il secondo episodio di questa sera con I Bastardi di Pizzofalcone 2, alle 21.25 su Rai 1.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto