Heroes: Reborn, il cult di Tim Kring rinasce in una miniserie tv

Heroes: Reborn, il cult di Tim Kring rinasce in una miniserie tv

E’ stata una delle serie tv più apprezzate degli scorsi anni. Cancellata per una scelleratezza da parte della NBC, il prossimo 24 settembre i machiavellici eroi di Tim Kring tornano in tv (per ora solo per il pubblico americano)


I super-eroi sono di casa ormai all’interno del panorama televisivo statunitense. Se il fascino di Arrow e The Flash hanno spianato la strada ad un nuovo modo di fare le serie tv, c’è chi torna su i suoi passi e cerca di dare smalto ad un marchio che in realtà è stato precursore dei tempi. La NBC il prossimo 24 settembre ri-porta in tv gli Heroes di Tim Kring; sarà una miniserie tv evento quella pubblicizzata con il sottotitolo Reborn, una vera e propria rinascita per un piccolo cult della moderna serialità.

La serie debuttò in America nel settembre del 2006 imponendosi come una delle produzioni più avveniristiche della tv (almeno fino ad allora). Folli scelte registiche e stilistiche hanno influito però sulla qualità del prodotto e, dopo 4 anni e più di 90 episodi all’attivo, lo show fu cancellato senza un vero finale. Negli anni successivi si parlava di un film tv che potesse dare un degno finale alla serie  ma l’idea è naufragata. Consci del grande potere e dell’impatto dei super-eroi in tv, il progetto Heroes è tornato in auge ed ora questa miniserie tv pubblicizzata come sequel, in realtà sarà un vero re-start per un marchio che, solo da qualche tempo, è stato apprezzato indistintamente da tutti

E su cosa sarà incentrato Heroes: Reborn? Ad un anno di distanza la città di Odessa è ancora sconvolta da quello che è stato descritto dai media come un grave attentato terroristico, la cui responsabilità sarebbe dei cosiddetti “umani evoluti” persone dotate di poteri soprannaturali la cui esistenza, dopo gli eventi del finale della quarta stagione di Heroes, è ormai di dominio pubblico. Di conseguenza, molti di tali soggetti, tra cui il giovane Tommy, Miko e Malina, vivono cercando di celare le proprie abilità, mentre altri sono in fuga da chi è in cerca di vendetta o vorrebbe sfruttarli per propri fini, come la compagnia Renautas. Presto saranno tuttavia chiamati ad unire le proprie forze per salvare il mondo.

Il cast principale include Zachary Levi indimenticato per essere stato Chuck nella notissima serie tv, Jack Coleman (già protagonista della precedente serie tv) ed una miriadi di volti nuovi che andranno ad arricchire il plot di una serie tv che, in realtà, potrebbe regalare molte soddisfazioni (in fatto di emozioni). È stata contattata anche Hayden Panettiere che proprio con Heroes ha trovato il suo successo nel mercato seriale; l’attrice anche se più volte ha dichiarato di essere grata alla serie tv di Tim Kring, ha dovuto rifiutare la parte perché anche quest’anno sarà impegnata in Nashville, il musical drama della ABC.

Heroes: Reborn fa parte di una lunga scia di revival televisivi se si fa riferimento a 24: live another day ed a quello imminente di X-Files e Prison Break. Come per la prima serie, lo sviluppo è curato nuovamente da Tim Kring e la narrazione coinvolge metodi di distribuzione multi-piattaforma, con la pubblicazione correlata di fumetti, videogiochi e una webseries.

 

https://www.youtube.com/watch?v=4FLHB2zB_cA

 

Di Carlo Lanna





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto