Grey’s Anatomy 9: Shonda Rhimes dice la sua

Grey’s Anatomy 9: Shonda Rhimes dice la sua

Dopo Perfect Storm, l’ultima puntata di Grey’s Anatomy, Shonda Rhimes prende la parola.


L’ultima puntata di Grey’s Anatomy è andata in onda negli Stati Uniti e anche in Italia qualcuno l’ha guardata – noi siamo tra quei “qualcuno” – e ha commentato tutto ciò che è accaduto. Stavolta non ci sono disastri incredibilmente tragici, ma gli strascichi emotivi che alcuni protagonisti hanno vissuto, sono stati parte integrante del dramma che in maniera consueta Shonda Rhimes mette in scena.

Non ci sono stati morte improvvise e su questo possiamo essere tutti concordi, eppure il destino di Richard Webbe (James Pickens Jr.) sembra essere appeso a un filo: il medico infatti è rimasto folgorato da un cortocircuito che gli ha fatto perdere i sensi, altro non ci è stato mostrato, ma la paura è tanta: ce la farà a sopravvivere? La risposta la dà la stessa Shonda Rhimes:

“Questa è una domanda molto interessante, mi piace che la gente si ponga domande sulla questione. Posso soltanto informare tutti che Pickens sarà ancora in scena, ma non ho intenzione di dire altro”.

Un’altra vicenda che abbiamo approfondito ieri, è la rottura tra Callie (Sara Ramirez) e Arizona (Jessica Capshaw): dopo una stagione all’insegna del dramma e delle incomprensioni tra le due, arriva anche l’inaspettato tradimento:

“Sono felicemente innamorate e sposate, non hanno mai fatto del male a una mosca e ci sono altre storie su di loro se non quella di essere gay. Non era possibile, così abbiamo voluto dare loro una trama più complessa”.

Non è bastato dunque che gli spettatori siano state vittime del dramma che Arizona ha vissuto dopo l’amputazione della gamba a causa dell’incidente aereo, occorreva qualcosa di più forte, qualcosa che scombussolasse ulteriormente gli equilibri:

“Ho voluto dar loro una spaccatura, un problema reale che non era solo qualcosa di piccolo, ma complesso e tridimensionale; Callie ha preso una decisione che ha salvato la vita di Arizona, ma si arriva alla fine della stagione e si capisce chiaramente che la bella pediatra incolpi la moglie per tutto il tempo”.

Altra rottura forte è stata quella tra Cristina (Sandra Oh) e Owen (Kevin McKidd):

“Penso che Owen e Christina abbiano vissuto un percorso molto lungo che è stato davvero complicato per tutti e due, ma si avverte che questa è la fine del viaggio. Vedremo cosa succede”.

Insomma, Shonda Rhimes non si fa sfuggire nulla di concreto su Grey’s Anatomy 10, ma si limita ad analizzare tutte le vicende della nona stagione, nonostante questo, siamo pronti a tenervi aggiornati su tutte le news.

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto