Grey’s Anatomy 9: Patrick Dempsey resta solo per i soldi

Grey’s Anatomy 9: Patrick Dempsey resta solo per i soldi

Dichiarazione inaspettata da parte di uno dei personaggi più amati della serie di Shonda Rhimes.


E mentre siamo in attesa della nuova puntata di questa sera, arriva una notizia che ha fatto il giro del mondo. Una notizia che ci ha colpito, una notizia totalmente inaspettata. Patrick Dempsey ha fatto alcune dichiarazioni forti in merito al suo ruolo di protagonista per eccellenza di Grey’s Anatomy. Derek infatti è uno dei personaggi più amati, da sempre. Bello, professionale, ligio al dovere e completamente amorevole verso Meredith e la loro bambina. Non dimentichiamo che Derek è lo stesso che ha costruito con le sue mani una casa a Meredith, Derek l’ha sposata con un post-it, Derek le ha detto “Ho promesso che non sarei scappato. Ho promesso che ti avrei amata anche quando ti avrei odiata”. Insomma Derek è l’uomo che ogni donna vorrebbe.

Però l’attore Dempsey ha dichiarato di sentirsi un po’ stretto nella parte di Derek, ha dichiarato di non poterne più e di essere stanco ma di restare soltanto per il compenso:

“Sono rimasto per la sicurezza professionale. Guardi quello che succede in giro e per il mondo e capisci che è difficile trovare un lavoro. Gli attori che hanno fatto parte di altre serie di successo non lavorano. Mi son detto ‘Perchè non restare?’ Lo show è qui, va ancora in onda, si lavora bene insieme. La programmazione funziona, e la serie è ancora incredibilmente popolare. C’è stato un momento della mia carriera in cui non lavoravo, ne soffrivo. Quindi perché no? L’offerta era buona, sarei stato stupido a dire no”

Insomma, a pensare che Patrick Dempsey, Ellen Pompeo e Sandra Oh guadagnano a puntata 350 mila dollari e lavorano per Grey’s Anatomy da 9 anni (con una media di 20 puntate a stagione), ci si rende conto che il suo stipendio si aggira intorno a numeri totalmente incalcolabili.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto