Grey’s Anatomy 12 anticipazioni: Svelato il perché del salto temporale nel primo episodio

Grey’s Anatomy 12 anticipazioni: Svelato il perché del salto temporale nel primo episodio

Shonda Rhimes ha spiegato il motivo del flash forward nel primo episodio di Grey’s Anatomy 12.


La dodicesima stagione di Grey’s Anatomy sta per tornare sui teleschermi e i fan sono in trepida attesa. Negli ultimi tempi Shonda Rhimes, il “boss” della serie ha tenuto alta l’attenzione nei confronti dello show anticipando qualche interessante notizia inerente le trame della prossima stagione.

Innanzitutto ha rivelato che ad avere risalto in Grey’s Anatomy 12 saranno le varie coppie formatesi nel corso delle stagioni. Callie ed Arizona, April e Jackson ma in particolar modo ci sarà un focus su Alex e Jo. Dunque un cambio di piani rispetto a quanto ci si aspettava. Infatti, si dava per scontato che la serie si sarebbe incentrata maggiormente su Meredith Grey e al suo tentativo di superare la morte del suo compagno Derek Shepherd. A quanto pare non sarà così.

Infatti, come vi avevamo già anticipato in precedenza questa storyline non verrà affrontata. O meglio, non ci si incentrerà solo su quello. Per fare ciò la Rhimes ha pensato bene di mettere in atto un salto temporale già a partire dalla prima puntata, il cui titolo sarà “Sledgehammer” che letteralmente significa “duro colpo” che ci fa intuire che nell’episodio 12×01 potremmo assistere ad una tragedia (l’ennesima dello show). Ma la Rhimes ha voluto spiegare il perché di questo salto temporale.

Il flash forward è necessario per evitare di vedere la dottoressa Grey nel pieno del dolore per la tragica morte di Derek. Insomma Shonda Rhimes ha voluto risparmiare ai fan del medical drama quel lasso di tempo in cui Meredith non sarebbe stata in grado affrontare una conversazione e reagire. (D.D.M.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto