Grande Fratello, Cristiano Malgioglio contro Kikò Nalli e Ambra Lombardo: “Un amore da fotoromanzi”

Grande Fratello, Cristiano Malgioglio contro Kikò Nalli e Ambra Lombardo: “Un amore da fotoromanzi”

A Pomeriggio 5, Cristiano Malgioglio critica la storia tra Ambra e Kikò: “Un amore estivo”. L’ex marito di Tina Cipollari va su tutte le furie.


Tra le coppie che si sono formate nel corso della sedicesima edizione del Grande Fratello, ci sono Kikò Nalli e Ambra Lombardo. I due stanno vivendo le prime settimane della loro relazione, fuori dalle telecamere, ma Cristiano Malgioglio non sembra credere a questa storia d’amore.

Grande Fratello: Kikò Nalli reagisce alle provocazioni di Cirstiano Malgioglio

Ospiti a Pomeriggio 5, Kikò e Ambra si sono mostrati complici e affiatati. L’hair stylist ha ammesso di essere innamorato della bella professoressa: “Da 1 a 100? 110. Sembra la persona giusta, anche se è da poco che la conosco”.  Mentre lei ha dichiarato: “Non siamo ancora all’altare, ma ci stiamo arrivando. Ci arriveremo, è amore”.

Ma non tutti sono persuasi dalla veridicità delle loro dichiarazioni. Malgioglio, infatti, che ha visto nascere questo amore dentro la Casa, ha dichiarato: “Beh è un amore da fotoromanzi. Un amore che durerà due o tre mesi. Quegli amori estivi.[…] Se dura sono felice, ma siccome non dura”. Parole che hanno molto ferito il Nalli, il quale ha perso la calma e si è difeso, asserendo: “Non conoscete la serietà di Chicco e soprattutto non conoscete quanto è furbo Chicco. Non è che io ho bisogno di essere… So a cosa vado incontro, so come gestire la mia vita. Qualcuno mi può fare anche del male alle spalle, però me la vivo io in serenità”.

Ambra ha fatto coro alle parole del suo fidanzato: “Posso fare un’osservazione? Questo è un salotto in cui si sta tanto parlando delle coppie o pseudo coppie della Casa. Vorrei sapere se ciascuna di loro avrebbe avuto il coraggio di aspettare come abbiamo fatto noi e poi diventare veramente coppia”. Ma le affermazioni della Lombardo non sono piaciute agli ospiti dello studio della D’Urso, in particolare Signoretti ha precisato: “Ogni coppia la nascita del proprio amore la vive come storia a sé. Non è che si può dare lezioni agli altri, noi siamo quelli giusti e gli altri sbagliati. Non ci sono coppie perché magari sono a casa e si stanno amando mentre voi siete qua in televisioni ad apparire”. 

Kikò, stizzito per questa affermazione, gli ha intimato di non rivolgersi a lui in quei termini e la situazione si è decisamente scaldata. “Ci sono basi importanti. Un’attesa di un mese e mezzo con la testa che ti brucia, che ti fa esplodere. Io esco dalla Casa fulminato. Ho saputo che lei è stata massacrata, io non c’ero. Io vengo carico da una situazione dove ho visto attaccare una persona che era da sola” , ha concluso il Nalli.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto