Gomorra la serie 2, parla Marco D’Amore/Ciro Di Marzio l’Immortale

Gomorra la serie 2, parla Marco D’Amore/Ciro Di Marzio l’Immortale

Gomorra la serie 2, Marco D’Amore, interpreta di Ciro Di Marzio rivela quanto la fiction e la realtà abbiano in comune


Giorno dopo giorno cresce sempre più l’attesa per Gomorra la serie 2, la seconda stagione della fiction italiana più venduta all’estero ed infatti acquistata da ben 113 paesi nel mondo. Uno dei protagonisti indiscussi di Gomorra la serie è sicuramente Marco D’Amore, interprete bellissimo quanto “cattivo” di Ciro Di Marzio, che ha svelato ai giornalisti intervenuti sul set campano di Gomorra la serie 2 quando la sua vita sia cambiata dopo aver girato la fiction ispirata all’omonimo libro di Saviano e se i camorristi, in seguito, lo avessero mai avvicinato.

“Io i camorristi li ho conosciuti a Milano, a Bologna, a Roma. Non è che mi avvicinano perché ho fatto ‘Gomorra’. Anche perché se qualcuno di loro ha visto la serie, si sarà fatto quattro risate. La realtà è molto peggiore. Noi non la sfioriamo neanche. Nonostante il nostro sia un lavoro crudo feroce di grandissimo sforzo per avvicinarci alla realtà.”

Fanno riflettere le parole di Marco che in Gomorra la serie 2 potrebbe davvero essere solo contro tutti nella sua sete di potere, mentre nuovi equilibri andranno a ricomporre il clan dei Savastano ora che Don Pietro è evaso dal carcere e suo figlio Genny sopravviverà (ormai è più che ufficiale) al suo tentato omicidio da parte di quello che un tempo era il fedelissimo amico Ciro.

Nei mesi scorsi, D’amore ha raccontato in tv (parlando a Daria Bignardi a Le Invasioni Barbariche) di che cosa lo avesse maggiormente colpito nel corso delle riprese di Gomorra la serie. Marco racconta la scena di quando lui, nelle vesti di Ciro, e Salvatore Esposito, in quelle di Genny, dovevano interpretare

“Sopra di noi c’erano centinaia di persone affacciate, con i ragazzini che ci dicevano come dovevamo sparare, impugnare l’arma, tirarla fuori, avvicinarci alla vittima. Perché quei bambini quelle scene che noi ci stavamo “divertendo” a girare le avevano viste decine di volte”.

Disposto a tutto in Gomorra la serie per raggiungere i suoi obiettivi, Ciro Di Marzio dovrà ora far attenzione a Don Pietro e suo figlio Genny che sicuramente cercheranno di fare l’impossibile per vendicarsi del loro ex fedele scagnozzo. Ci riusciranno

LEGGI ANCHE

Gomorra – La Serie 2, fede e religione al centro della scena?

Gomorra La Serie 2, cosa ne sarà di Ciro Di Marzio

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto