Gli uomini non servono più, nasce lo sperma prodotto in laboratorio

Gli uomini non servono più, nasce lo sperma prodotto in laboratorio

Spermatozoi umani sono stati creati in laboratorio per la prima volta, secondo quanto asserito da ricercatori francesi.


La scienza ha sempre faticato nel trovare un modo per trasformare le cellule della fertilità maschile, notoecome spermatogoni, in spermatozoi maturi. Il processo – che avviene nei testicoli – richiede normalmente circa 70 giorni all’interno del corpo. Durante questo periodo, i corpi di alcuni uomini non saranno però in grado di trasformare lo sperma fertile. Tuttavia, una nuova ricerca, che non è stata però ancora ufficialmente verificata, suggerisce che questo processo può essere replicato in un ambiente di laboratorio. Isabelle Cuoc, CEO di Kallistem, ha detto:

‘Kallistem affronta una questione importante i cui effetti si fanno sentire in tutto il mondo: il trattamento dell’infertilità maschile. Il nostro team è il primo al mondo ad aver sviluppato la tecnologia necessaria per ottenere spermatozoi completamente formati [sperma] in vitro con rendimento sufficiente per la fecondazione in vitro. Si tratta di un importante risultato scientifico che migliora sia la nostra credibilità che la nostra potenzialità di sviluppo. Ci rivolgiamo ad un mercato globale del valore di diversi miliardi di euro, in cui non esistono attualmente giocatori.’

Tuttavia, il professor Allan Pacey, esperto di fertilità maschile presso l’Università di Sheffield, ha invitato gli uomini infertili a non riporre le loro speranze in questa ricerca. Secondo il professore, tali studi non si traducono in procedure già disponibili e potrebbe comunque essere necessario un po’ di tempo affinché ciò possa davvero accadere.

LEGGI ANCHE:

Sesso, record di vendite per la nuova pillola dell’amore

Sesso, i consigli delle pornostar per essere hot sotto le lenzuola

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto