Gli Oscar potrebbero essere anticipati a gennaio

Gli Oscar potrebbero essere anticipati a gennaio

Per l’edizione del 2013 tutto si svolgerà nella norma, ma nel 2014 la data potrebbe subire variazioni. Ecco perché


L’ottantaseiesima cerimonia degli Oscar, quella del 2014 potrebbe essere anticipata e conseguentemente, durante il 2013 ci saranno diversi cambiamenti cinematografici, tra cui il cambiamento della deadline per la consegna dei film, dei documentari, dei film stranieri e della votazione. Questo vorrà dire che l’intero anno cinematografico che si è appena aperto, certamente regalerà delle sorprese, ma andiamo per ordine.

Il 2 febbraio ci sarà il Super Bowl, dal 7 al 23 febbraio, si terranno i Giochi Olimpici invernali del 2014: se l’Academy non deciderà di spostare la cerimonia a lunedì, per la seconda volta nella storia (la prima nel 2010, sempre a causa delle Olimpiadi Invernali), gli Oscar non si terranno a febbraio.

Alcune fonti interne dell’AMPAS (Academy of Motion Picture Arts and Sciences) però, dicono che l’Academy avrebbe tutta l’intenzione di anticipare a gennaio la data e non posticiparla e il motivo, ovviamente, è molto valido: i Grammy del 2014 hanno come data indicativa il 26 gennaio e la conferenza del campionato del NFL è prevista per il 19, per cui Golden Globes e Oscar si giocano due date: il 5 e il 19 gennaio. E’ bene dunque provare a fare due calcoli: se quest’anno la data ultima per le votazioni è stata estesa fino al 4 gennaio, il prossimo anno non sarà così, al massimo si arriverà a novembre. Il risultato? Numerosi film che hanno un’uscita prevista a dicembre vengono automaticamente esclusi dalla competizione. Assieme a loro, la deadline verrà anticipata anche per  i documentari, gli effetti speciali e i film stranieri.

Tutte supposizione, nessuna conferma, nessuna smentita. A presto per altre news e nel frattempo, godiamoci gli Oscar 2013 e che vinca il miglior film!

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto