Glee, Lea Michele parla della scomparsa di Cory

Glee, Lea Michele parla della scomparsa di Cory

Lea Michele parla di Cory e di come senta sempre la sua presenza al suo fianco


Dopo sei mesi dalla scomparsa di Cory Monteith, Lea Michele, sua collega e fidanzata in Glee, parla della sua esperienza. Dopo l’intervista televisiva all’Ellen DeGenerES Show, Lea parla al Teen Vogue, che l’ha scelta come cover girl per marzo.

Ecco come Lea parla del difficile periodo che sta attraversando: So che lui sta guardando tutto ciò che faccio e sento di dover fare ogni cosa non solo per me, ma per lui. Ho un rete di sicurezza sotto di me, ora: se cado i miei amici e la mia famiglia sono lì a prendermi. Lea ricorda poi come Cory la incoraggiava: Mi diceva sempre che sarei diventata una pop star. Aveva ascoltato tutte le ultime canzoni, quelle che ho inserito nell’album Louder, e la sua preferita era ”Battlefield”.

Pare inoltre che il 100esimo episodio di Glee affronterà le cause della morte del personaggio di Monteith. Il terzo episodio della quinta stagione, infatti, The Quarterback, non aveva spiegato nulla sulle cause della morte di Finn.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto