Glee, anticipazioni dopo la morte di Cory Montheit

Glee, anticipazioni dopo la morte di Cory Montheit

Gli sceneggiatori hanno confermato le prossime due stagioni


Lo scorso 13 luglio è scomparso Cory Montheit l’attore divenuto celebre grazie al ruolo di Finn Hudson in “Glee“. Per tutto il cast e il team di lavoro della serie è stato un duro colpo ma i creatori del fortunatissimo telefilm assicurato che verranno realizzate sia la quinta che la sesta stagione.

Cory Montheit ha perso la vita a causa i un mix di eroina ed alcol consumato in una camera d’albergo di Vancouver. Da tempo l’attore soffriva di queste dipendenza ma grazie all’aiuto della compagna Lea Michele, con la quale faceva coppia anche nella serie, era riuscito a riprendersi per un po’. Tutti i colleghi l’hanno definito come un amico leale ed una persona meravigliosa. In questo momento così difficile tutto il gruppo di lavoro di “Glee” sta cercando di reagire pensando ai bei momenti vissuti insieme.

Il personaggio di Cory nel telefilm è stato paragonato al celebre Ricky Cunningham del telefilm “Happy days“. Finn Hudson, faccia da bravo ragazzo, leader della squadra di football del liceo con una grande passione per la musica. Terminati gli studi aveva deciso di entrare nell’esercito ma è poi ritornato tra le mura scolastiche per dirigere “Le Nuove Direzioni” in assenza del professor Will Schuester (Matthew Morrison). Nel frattempo è stato, quasi, sempre fidanzato con Rachel Berry interpretata dalla bella Lea Michele sua compagna anche nella vita.

Lea-Michele,-Cory-Monteith

Alla notizia della scomparsa di Cory Ryan Murphy, il creatore di “Glee”, si è trovato spaesato. La prima opzione alla quale ha pensato è stata di cancellare lo show. Subito dopo ha però deciso che avrebbero continuato perchè lavorare in un ambiente dove tutti lo conoscevano e gli volevano bene avrebbe aiutato tutti a superare il dolore. Murphy ha pensato anche a Lea Michele propronendole sia l’ipotesi della cancellazione della serie sia all’uscita di scena del suo personaggio. L’attrice ha fatto però sapere che continuerà nonostante la situazione.

Il creatore di “Glee” ha detto che per rispetto a Montheit nessun altro attore verrà ingaggiato per interpretare il ruolo di Finn. Murphy ha inoltre anticipato che il terzo episodio della nuova stagione sarà interamente dedicato al quarterback Hudson. Questa puntata sarà un modo per dirgli arrivederci ma non trasmetterà il dolore di questi giorni. Per quanto possibile vorrà essere un saluto gioioso.

La speranza di tutto il team di lavoro di “Glee” è quella di poter mettere in guardia i giovani sui rischi che si corrono a fare uso di determinate sostanze. Nel frattempo i primi due episodi della nuova stagione sono già stati scritti e pronti per essere girati. Gli sceneggiatori hanno però apportato le dovute modifiche al copione. (s.e.)

Glee-Journey Medley





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto